NOVITA' MOTOCICLISMO

Coronavirus - FMI vieta gare e raduni fino al 27 aprile

La Federazione Motociclistica Italiana ha disposto in particolare la sospensione delle manifestazioni e competizioni sportive federali di ogni disciplina motociclistica, a livello nazionale e territoriale. Viene delegata ai comitati e alle commissioni federali la nuova programmazione dell’attività sportiva

Coronavirus - FMI vieta gare e raduni fino al 27 aprile
Stop fino al 27
Niente gare di qualunque tipo, niente corsi, niente raduni e nessuna attività sportiva motociclistica sotto l’egida della FMI fino al 27 aprile compreso. Lo ha stabilito la Federazione Motociclistica Italiana, rendendo ufficiale quello che ormai era evidente, a seguito dei vari decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, che hanno imposto le severe restrizioni necessarie a combattere l’espansione del virus COVID-19.
Era già stata disposta la sospensione delle attività federali, già comunicata attraverso tutti i canali istituzionali, ed ora è stato deliberato di prorogare l’applicazione delle misure legate al nostro sport. Il comunicato della Federazione in particolare dispone la sospensione delle manifestazioni o competizioni sportive federali di ogni ordine e disciplina motociclistica, a livello nazionale e territoriale. Viene delegata ai comitati ed alle commissioni federali la nuova programmazione di tutta l’attività sportiva.
Naturalmente sono sospese anche le attività che si svolgono sotto il coordinamento federale, compresi i raduni motoristici, i corsi per licenziati, le sedute di allenamento collegiali, gli stage, i corsi. È però lasciata la possibilità per gli atleti di interesse nazionale (PIN, Talenti Azzurri e piloti partecipanti a campionati nazionali e internazionali) di effettuare allenamenti personali, da soli e rispettando alcune condizioni: presenza di personale medico che è tenuto ad effettuare controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus tra i presenti, che l’attività sia svolta a porte chiuse o comunque senza la presenza di pubblico, e comunque prevedendo di sospendere tutto nel caso in cui non sia possibile rispettare le misure precauzionali e il rispetto della distanza minima fra le persone.

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    23 Giugno 2020
    L'iniziativa si propone di comperare alcuni moto taxi in otto nazioni africane e di garantire il trasporto di medicinali e del personale sanitario fino ai più remoti villaggi. Chiunque può partecipare anche sottoscrizioni minime possono essere d'aiuto per l'acquisto di benzina e per fare manutenzione ai mezzi
  • News
    16 Giugno 2020
    Il Salone di Colonia non si terrà causa Coronavirus. Gli organizzatori comunicano che, visto il consueto afflusso di gente, le modalità di svolgimento dell'evento sono incompatibili con le norme sanitarie e la sicurezza. Il pubblico potrà seguire le presentazioni via streaming
  • News
    14 Giugno 2020
    Tolte le iniziali difficoltà, l’emergenza Coronavirus avrebbe in realtà offerto nuove risorse al comparto delle due ruote. Il CEO di KTM, che invece di licenziare ha assunto, spiega in che modo il Covid potrebbe dare nuove energie al settore motociclistico