NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW R18, già aperte le prenotazioni

La filiale francese di BMW ha già aperto le prenotazioni per la R18. Presentata come concept al Concorso di Eleganza di Villa d’Este, a quanto pare è già pronta per arrivare dai concessionari. Sarà quindi una delle star dello stand della casa tedesca al salone di Milano

BMW R18, già aperte le prenotazioni
Pronta ad arrivare
Forse non ci avevate creduto e avete fatto male. La meravigliosa R18 che BMW aveva svelato al Concorso di Eleganza  Villa d’Este non solo non era una concept bike; ma è anche molto più vicina di quanto si potesse sperare. La filiale francese ha già aperto le prenotazioni sul suo sito (www.bmw-motorrad.fr) e potete scommettere che le altre la seguiranno a ruota.
Il modello di serie arriverà solo nel 2020, ma già ora i cugini d’Oltralpe possono andare da un concessionario e assicurarsi uno dei primi esemplari che verranno consegnati, versando un acconto di 1.000 euro.
I più pragmatici osserveranno che al momento non sono stati diffusi dati tecnici né il prezzo della moto, che verranno comunicati solo l’anno prossimo, ma non si tratta di un acquisto alla cieca: in qualunque momento sarà possibile ripensarci, ritirare la prenotazione e farsi rendere l’intera caparra.
D’altronde è facile prevedere un grande successo di vendite per questa BMW che rompe con gli schemi ma non con il passato, riprendendo le linee delle moto della Casa bavarese anni 50/60, con solo qualche contaminazione custom. Il serbatoio a goccia si fonde con il telaio a doppia culla, la forcella – in realtà modernissima – richiama quelle antiche a biscottini in lamiera stampata, dietro sembra addirittura avere un telaio rigido, ma non è vero. Completano il quadro la sella monoposto, la gloriosa livrea storica nera con i fili bianchi, le marmitte a coda di pesce e al centro di tutto l’inedito gigantesco motore boxer di 1800 cm3 raffreddato ad aria, senza alcuna diavoleria elettronica. Resa da vedere quanto il modello di serie si differenzierà dal prototipo, ma scommettiamo che lo farà ben poco. Per scoprirlo non ci resta che attendere il salone di Milano dove dovrebbe essere tra le novità dello stand BMW. Cliccate qui per scoprire tutte le anteprime e le spy delle novità 2020.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Luglio 2020
    SBK news – Poco dopo la notizia della separazione tra Michael van der Mark e Yamaha, il pilota olandese ha annunciato che nella prossima stagione farà parte del team BMW. La casa bavarese è tornata in veste ufficiale ed è entusiasta dell’arrivo del giovane olandese
  • Fuoriserie
    01 Luglio 2020
    Una moto degli Anni 80 nata per il turismo veloce a lungo raggio trasformata in una intrigante cafe racer dal gusto post moderno e dalla spiccata indole sportiva. A riuscire nell'impresa, Chris Scholtka di Motocrew
  • News
    01 Luglio 2020
    Sviluppato in collaborazione con Bosch, il nuovo Active Cruise Control (ACC) di BMW controlla e cambia la velocità di crociera in base alla distanza da tenere rispetto al veicolo che precede