NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW R 1250 RS, ora col nuovo motore a fasatura variabile

La R 1250 RS è più potente e divertente da guidare grazie al nuovo motore a fasatura variabile già in linea con la futura Euro 5. Si arricchisce la dotazione di serie che prevede fari a led e il sistema che aiuta nelle partenze in salita. Tre le versioni disponibili

BMW R 1250 RS, ora col nuovo motore a fasatura variabile
Il motore cambia la fase
Al salone di Milano 2018 si completa la svolta "epocale" per le bicilindriche “grosse” della casa tedesca: anche la sport tourer R 1250 RS, come tutti gli altri modelli della gamma boxer, viene equipaggiata col nuovissimo boxer raffreddato a liquido da 1.254 cm3 "ShiftCam", cioè dotato di sistema di distribuzione a fasatura variabile. La fasatura variabile è una raffinata soluzione tecnica che permette di cambiare l'apertura delle valvole del motore come tempo e alzata (la cosiddetta "fasatura", appunto) al variare del regime di rotazione. Nei motori normali la fasatura è fissa e rappresenta un compromesso tra le necessità del motore ai vari regimi. Un motore a fasatura variabile invece ha sempre un comportamento ottimale: offre cioè più coppia ai bassi, una maggiore potenza agli alti, un'erogazione più regolare lungo tutto l'arco di erogazione del motore e consumi inferiori. Entrando nello specifico, i valori di potenza e coppia  della RS salgono, rispettivamente, da 125 a 136 CV a 7.750 giri e da 125 a 143 Nm a 6.250 giri, mentre i consumi sono mediamente il 4% in meno rispetto alla precedente versione. Ma c'è un altro vantaggio: con la fasatura variabile si riducono anche le emissioni inquinanti, perché la combustione è ottimizzata a tutti i regimi.
Ricca la dotazione di serie della RS che prevede i fari a Led anteriori (sulla precedente R 1200 RS erano optional), due mappature motore (Road e Rain), il controllo di trazione ASC e il sistema Hill Start Control (prima era optional) che facilita le partenze da fermo in salita, in particolare se si è a pieno carico. Anche il cruscotto con display a colori TFT da 6,5 pollici è ora di serie, insieme al sistema BMW Connected che collega la moto allo smartphone e permette di visualizzare controlli del telefono, navigatore e musica. Esteticamente le differenze sono minime: arrivano un nuovo spoiler motore e un nuovo cupolino. Alla versione "normale" disponibile nel classico nero "Blackstorm metallic", si affiancano due versioni più ricercate: la R 1250 RS Exclusive rifinita in un elegante "Imperial Blue metallic", con motore e spoiler verniciati in grigio opaco, e la R 1250 RS Sport proposta in un aggressivo verde "acido".  
Cliccate qui per scoprire tutte le novità del salone di Milano 2018.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Luglio 2020
    SBK news – Poco dopo la notizia della separazione tra Michael van der Mark e Yamaha, il pilota olandese ha annunciato che nella prossima stagione farà parte del team BMW. La casa bavarese è tornata in veste ufficiale ed è entusiasta dell’arrivo del giovane olandese
  • Fuoriserie
    01 Luglio 2020
    Una moto degli Anni 80 nata per il turismo veloce a lungo raggio trasformata in una intrigante cafe racer dal gusto post moderno e dalla spiccata indole sportiva. A riuscire nell'impresa, Chris Scholtka di Motocrew
  • News
    01 Luglio 2020
    Sviluppato in collaborazione con Bosch, il nuovo Active Cruise Control (ACC) di BMW controlla e cambia la velocità di crociera in base alla distanza da tenere rispetto al veicolo che precede