NOVITA' MOTOCICLISMO

Beta Evo Factory 2021, quanto è cambiata!

Le versioni 2021 delle trial della casa fiorentina sono state aggiornate sulla base delle esperienze raccolte lavorando a stretto contatto con il team Beta Factory e i piloti Matteo Grattarola, vincitore del mondiale Trial2, e Benoit Bin. Novità in particolare per i modelli con motore a 2 tempi

Beta Evo Factory 2021, quanto è cambiata!
Pronto gara
Partecipare alle gare per sviluppare la moto in produzione di serie. Non è solo uno slogan per Beta, che sulla base delle esperienze raccolte lavorando a stretto contatto con il team Beta Factory e i piloti Matteo Grattarola, vincitore del mondiale Trial2, e Benoit Bincaz, ha evoluto profondamente la sua best seller Evo Factory.
La versione 2021 può montare tre motorizzazioni a due tempi di 125, 250 e 300 cm³, e una a quattro tempi di 300 cm³. I primi sono ora stati alleggeriti con l’adozione di carter in magnesio neri e collettore di scarico in titanio, quello della 125 con racconto conico; ci sono anche dischi frizione bordati, sono stati ottimizzati i diagrammi dei diversi cilindri, sono stati modificati volume e squish della testata del 300 cm³ ed è stata modificata la mappatura delle centraline. Modifiche meno estesa ma comunque importanti per il motore a quattro tempi, che ora ha il silenziatore in titanio e una centralina elettronica di maggiore potenza capace di incrementare la stabilità della scintilla, migliorando così la combustione a tutti i regimi.
La ciclistica è la stessa per tutti e quattro propulsori e vede l’adozione di una forcella con nuova taratura idraulica e regolazione del freno in compressione; nuove anche le piastre di sterzo ricavate dal pieno, più rigide, che consentono di modificare la posizione di fissaggio del manubrio per adattare a proprio piacimento la posizione di guida. È cambiata tantissimo anche la sospensione posteriore: l’ammortizzatore è più lungo ed è regolabile sia in compressione che in estensione, ha un tampone più deformabile che guida meglio la molla ed è stata modificata anche la progressione del link.
Ci sono poi dischi freno racing Galfer e pompe freno e frizione BrakTec, e la pinza freno posteriore è stata dotata di sistema antivibrazione per le pastiglie. Ancora, ci sono cerchi Excel Color oro e pneumatici Michelin X-Light, nuovi registri catena, pedane ricavata dal pieno con superficie antiscivolo e l’interruttore spegnimento di sicurezza a strappo. Nuova infine anche la grafica, che riprende i colori Beta Factory rosso, blu e bianco. La moto arriva dai concessionari proprio in questi giorni.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    23 Dicembre 2020
    Beta lancia comunque un messaggio di sicurezza: per quanto sia ancora difficile fare previsioni precise sulle date la Casa di Rignano sull’Arno ha comunicato ufficialmente che i nuovi Trofei Masters Beta 2021 si faranno
  • Moto
    29 Settembre 2020
    Appena presentate da Beta, le nuove RR Racing m.y. 2021 sono quanto di meglio la casa fiorentina produca nel campo delle enduro da gara. Tante parti speciali ma anche alcune novità. Vediamo quali sono
  • Moto
    11 Settembre 2020
    La EVO MY21 viene lanciata sul mercato in questi giorni, non è stata stravolta ma è stata sottoposta a parecchi interventi di affinamento tra cui la rivisitazione della taratura delle sospensioni e della carburazione