NOVITA' MOTOCICLISMO

Zehus: il kit e-bike arriva sul mercato

Perfezionato nel sistema di gestione e reso più versatile con la possibilità di ricarica, il kit elettrico Bike+ debutta sulla E.milia, e-bike "di tendenza" milanese. Nei prossimi mesi attesi altri modelli con il sistema “tutto in uno” messo a punto in collaborazione con il Politecnico di Milano 

Zehus: il kit e-bike arriva sul mercato
Novità ad Eurobike
A un anno di distanza dall'avvio dell'attività la Zero Emission Human Synergy, o più semplicemente Zehus, arriva sul mercato. La start up nata nel 2013 con la collaborazione del Politecnico di Milano, debutta con il Bike+, il kit “tutto in uno” che trasforma in elettrica una bici muscolare con la semplice sostituzione della ruota posteriore. Nel mozzo del cerchio, infatti, sono concentrati in 3 kg le batterie, il motore elettrico, il sensore e il sistema di gestione che, oltre a definire l'erogazione dell'assistenza elettrica, regola il dispositivo per il recupero dell'energia in decelerazione e, in qualche caso, durante la pedalata. Un sistema in apparenza semplice, ma che ha richiesto diversi mesi di messa a punto durante i quali si sono apportate importanti evoluzioni. Un lavoro premiato con la vittoria al Golden Creative Award al China Cycle 2014 di Shanghai e che adesso usufruisce di tre modalità di funzionamento. Oltre alla classica opzione “spento” che non fornisce sostegno alla pedalata ci sono l'assistenza continua tipica delle e-bike tradizionali e la modalità che fornisce supporto solo nei momenti di maggiore sforzo, cioè nella fasi di partenza e in salita. Con la prima opzione le batterie agli ioni di litio da 160 Wh sono in grado di garantire un'autonomia di circa 30 km che si recuperano con una ricarica di 1,5 ore tramite la presa fissata direttamente all'attacco del mozzo posteriore. Con la seconda la percorrenza è fortemente influenzata dall'itinerario e dalle fasi di stop and go, ma comunque dovrebbe assicurare lunghe pedalate prima della sosta per il “rifornimento”. A variare le autonomie è la possibilità di modificare tramite smartphone alcuni parametri, come quello della percentuale di assistenza fornita dal sistema e la consistenza della frenata rigenerativa. Soluzioni di interesse che ha convinto il primo produttore di biciclette (il kit non è venduto ai privati) ad adottare il sistema Bike+ per la propria gamma. Si tratta di Milano Bike che ha messo in vendita la E.milia, cruiser con cerchi da 26” in listino a 2.340 euro, ma in offerta a 1.990 euro. In futuro il modello sarà affiancato da altre proposte di Milano Bike con stesso sistema al quale si potranno aggiungere le e-bike di altri produttori con il quale Zehus è in trattativa per la fornitura. Ad ampliare i potenziali clienti dell'azienda milanese è lo sviluppo di un sistema Bike+ compatibile con le biciclette dotate di cambio che dovrebbe essere presentato ufficialmente al prossimo Eurobike di fine agosto.

 



COMMENTI
Ritratto di topomoto
27 Giugno 2014 ore 09:57
Magari con il tempo costeranno una cifra abbordabile. Per ora roba da fighetti
NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    19 Luglio 2021
    L’anno della pandemia ha segnato il boom delle due ruote a pedali con oltre di 22 milioni di bici vendute, delle quali 4,5 a pedalata assistita. Un comparto in forte crescita che contribuisce in modo sostanzioso alla crescita del valore economico del settore, arrivato a 18,3 miliardi di euro
  • Green Planet
    17 Luglio 2021
    In meno di tre anni il nuovo stabilimento dell’azienda italiana ha raggiunto il traguardo di 10.000 batterie prodotte, un record per l’Italia e segno di un buon andamento del settore delle bici a pedalata assistita. Si tratta di accumulatori con celle Samsung, certificati secondo la norma UN 38.3. e realizzati in strutture a emissioni zero
  • Industria e finanza
    15 Luglio 2021
    Moto, scooter e biciclette elettriche continuano a crescere. In termini di nuove immatricolazioni, i primi sei mesi 2021 segnano un convincente +54,7% a conferma del già ottimo 2020. La crescita più importante a livello percentuale riguarda moto (+174,3%) e scooter (+63%). Bene anche le e-bike  (+12%). Secondo ANCMA, gli ecobonus fungeranno da ulteriore spinta…