NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha Ténéré 700, è in arrivo la versione rally-raid?

Presentata come prototipo al salone di Milano, la versione da rally raid della Ténéré sembrerebbe cosa fatta, almeno guardando questi brevetti finiti in rete. Dunque è facile pensare che il modello definitivo possa arrivare molto presto, certamente prima della fine dell’anno giusto in tempo per EICMA 2022 

Yamaha Ténéré 700, è in arrivo la versione rally-raid?
Al Salone di Milano dello scorso anno la Yamaha aveva esposto il prototipo di una versione più estrema della Ténéré 700, denominato Raid Prototype. Si trattava di uno studio per rendere la moto più adatta ad affrontare i percorsi rallystici e i deserti africani per cui quarant’anni fa era nato il primo modello. Le differenze consistevano nell’aggiunta di diversi elementi e nella presenza di componentistica più raffinata: uno scarico racing Akrapovic, la strumentazione necessaria per i rally-raid, il porta roadbook, coperchi dei carter lavorati, sospensioni e freni differenti. Non era una boutade ma l’anticipazione di un modello destinato alla produzione: la Casa giapponese ha già depositato i brevetti, e dai disegni è possibile desumere come probabilmente cambierà la moto nel passaggio alla produzione di serie.

Ecco il prototipo presentato lo scorso novembre a EICMA

Ecco come è fatta
Scarico, ruote e freni sono ritornati quelli della versione standard ma è nuova la carrozzeria: c’è un serbatoio del carburante inedito, decisamente più grande e con doppi bocchettoni nella parte superiore. È stata ridisegnata anche la sella che si allunga sul serbatoio e consente maggiore libertà di movimento, mentre il parafango anteriore alto del prototipo ha lasciato il posto a un parafango basso simile a quello della moto ”base”. Anche il disegno della protezione paracoppa è inedito, e ai lati della carenatura sono stati montati tappi antiurto che evitano danni in caso di cadute a bassa velocità.

Il brevetto ci fa vedere una moto definita in tutti i suoi dettagli

Pedane da off road
Lo scarico è ritornato quello di serie omologato per la circolazione stradale, in compenso ci sono nuove pedane più larghe e ”seghettate” che garantiscono un migliore appoggio in caso di fango.
Pare diverso anche il quadro strumenti che dovrebbe essere costituito da un display TFT, montato con orientamento verticale, e ci sono deflettori ai lati del fanale e un parabrezza più alto, a suggerire che la moto sia pensata anche per percorrenze stradali a medio raggio.
Sembra che l’evoluzione della Ténéré 700 Raid sia già uno stadio molto avanzato, dunque è facile pensare che il modello definitivo possa arrivare molto presto, certamente prima della fine dell’anno.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    21 Maggio 2022
    Si rinnova la naked retrò di casa Yamaha, con un motore più potente, una ciclistica più sportiva e un'elettronica da vera SBK.
  • News
    18 Maggio 2022
    La richiesta di meccanici specializzati è sempre forte, per questo Yamaha sta lavorando in sinergia con il Centro Nazionale Opere Salesiane e ha messo un ulteriore tassello con l’inaugurazione del primo Laboratorio Automotive di Roma, presso il centro di formazione professionale “ Teresa Gerini 
  • Scooter
    06 Maggio 2022
    Sono cambiate un bel po’ le versioni 2022 del Tricity 125 e 155, lo scooter a tre ruote lanciato da Yamaha nel 2014. A colpo d’occhio non si percepiscono ma il passo avanti è notevole e ha interessato un po’ tutti i settori, dal motore alla ciclistica, fino alla dotazione.

Yamaha Ténéré

  • Prezzoda € 9.799
  • Peso204 Kg
  • Serbatoio16,0 l
  • Altezza sella88 cm
  • Lunghezza237 cm
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Fresche di lancio già guidate
Green Planet