NOVITA' MOTOCICLISMO

Tarus 2x2: moto russa smontabile a trazione integrale VIDEO

Dalla Russia arriva una moto geniale, capace di affrontare qualsiasi terreno grazie alla trazione integrale e alle gomme gonfiabili come canotti. Una volta terminato il divertimento si smonta in pochi minuti e si ripone dentro delle apposite borse

Tarus 2x2: moto russa smontabile a trazione integrale VIDEO
Una moto per affrontare qualsiasi ostacolo
Nel mondo delle moto da fuoristrada è difficile trovare un mezzo più incredibile del Taurus, una "due ruote motrici" capace di galleggiare sull'acqua e oltretutto smontabile, rigorosamente di realizzazione artigianale. Tutto parte da un leggerissimo telaio rigido (privo di sospensioni) al cui interno è fissato un motore di piccola cilindrata da 5 CV. Le ruote sono gonfiabili come piccoli canotti e permettendo al mezzo di superare qualsiasi ostacolo. A migliorare queste qualità c'è la trazione integrale, con la ruota anteriore azionata tramite una catena di trasmissione. Il risultato è incredibile e la moto riesce a superare fangaie, salire le scale e galleggiare sull'acqua senza problemi, se a questo aggiungiamo il peso inferiore ai 50 kg che permette di spostarla senza faticare troppo, ecco una moto che non conosce ostacoli (come dimostra il video qui sotto). Una volta finito il divertimento è possibile riporla all'interno del bagagliaio dell'auto sgonfiando le gomme e smontandola: smontaggio e rimontaggio richiedono al massimo di 4 minuti. Esiste anche una versione omologata per la circolazione su strada: l'impianto elettrico e le ruote da quad, al posto di quelle gonfiabili, fanno però salire il peso fino a 70 kg, più o meno come un ciclomotore. La Taurus è venduta in Russia a circa 725 euro.  


 


COMMENTI
Ritratto di Enry 89
04 Aprile 2014 ore 20:19
In realtà non è proprio un'idea nuova: è quasi uguale all'americana Rokon, però a questo prezzo la comprerei subito
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    18 Gennaio 2020
    Al Motor Bike Expo 2020 la Hat Series ha presentato la stagione 2020 e gli eventi in calendario. Novità assoluta è l’Hat Master Balkans, evento “estremo” che metterà a dura prova i piloti partecipanti
  • News
    18 Gennaio 2020
    Il bergamasco vince la ss10, neutralizzata dopo 250 km per la mancanza di copertura da parte degli elicotteri. Il forte vento ha limitato la visibilità e causato diverse cadute, con Stephen McEwan trasportato con urgenza a Nouakchott. Botturi mantiene 2 minuti su Ullevalseter, Lucci consolida il terzo posto
  • News
    17 Gennaio 2020
    Otto anni dopo il ritorno alla Dakar della squadra ufficiale HRC, Ricky Brabec porta al trionfo la Honda e interrompe la lunga serie di vittorie di KTM che durava ininterrottamente dal 2001. A completare il podio Pablo Quintanilla su Husqvarna e Toby Price su KTM