Salta al contenuto principale

Multe moto e auto, da gennaio 2015 aumentano gli importi

Nel 2015 ci sarà un altro aumento, scatta infatti l'adeguamento degli importi delle sanzioni previste dal Codice della Strada. Si tratta di piccoli ritocchi a multe per infrazioni come l’eccesso di velocità. Merito, si fa per dire, della crisi che ha colpito anche l'indice utilizzato per adeguare le multe
Da 1 a 6 euro in più
Tra i rincari certi per il 2015 ci sarà anche quello delle multe, almeno non si tratterà di un salasso, dovrebbe essere l'aumento biennale più basso da quando il nuovo codice della strada ha introdotto il meccanismo di aggiornamento delle sanzioni, mentre nel 2013 l'aumento era stato del 5,7%. Secondo quanto prevede l'articolo 195, comma 3, del Codice della strada, la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni seguendo la variazione, rilevata dall'Istat, dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) nei due anni precedenti. Compito del ministro della Giustizia, insieme con quelli dell'Economia e delle finanze, e delle Infrastrutture e dei trasporti, fissare a metà dicembre i nuovi limiti delle sanzioni amministrative pecuniarie per l'anno successivo. Visto che al momento l'ultimo dato disponibile (variazione da ottobre 2012 a settembre 2014) indica un incremento dello 0,7% dell'indice, è probabile che anche le sanzioni subiranno un aumento di tale entità. In questo caso, gli importi delle sanzioni più basse resterebbero invariati per altri due anni. Per esempio, il divieto di sosta sarà punito con una multa di 41 euro, e sarà invariata la multa per il superamento del limite di velocità di non oltre 10 km/h (sempre 41 euro). Anche per le altre infrazioni l’aumento sarà lieve: per esempio, l’eccesso di velocità fra 10 e 40 km/h (fra le ore 7 e le 22) dovrebbe aumentare da 168 a 169 euro, quello fra 40 e 60 km/h da 527 a 531 euro, mentre chi supera di 60 km/h il limite dovrà pagare 827 euro (+6 euro). Anche la sanzione per il conducente o il passeggero senza cinture di sicurezza aumenterà solo di un euro (da 80 a 81 euro), così come la sanzione per chi guida usando il telefonino senza auricolare o senza viva voce (da 160 a 161 euro).

Leggi altro su:

Aggiungi un commento

acterun
Gio, 11/13/2014 - 11:29
Adeguano multe, assicurazioni, pedaggi.... ma gli stipendi non li adegua mai nessuno?!?
Profile picture for user Ninja
Ninja
Gio, 11/13/2014 - 12:52
non dirlo troppo forte! Adesso siamo in deflazione, c'è il rischio che ce li diminuiscano...