NOVITA' MOTOCICLISMO

Bajaj, presentate le nuove moto Pulsar 400

La casa indiana ha presentato all’Auto Expo di Nuova Dehli una sportiva e una naked motorizzate con la stessa unità montata sulla KTM Duke 390. Non ancora svelata la scheda tecnica ufficiale ma pare che l’ABS sarà di serie su entrambe le versioni

Bajaj, presentate le nuove moto Pulsar 400
Due moto pepate
Il colosso indiano, presente in forze all’Auto Expo di Nuova Dehli, ha presentato le nuove Pulsar CS400 e SS400. La prima è una naked dall’aspetto classico, mentre la seconda una sportiva dalle linee tese e futuristiche. Le due moto sono mosse dal motore monocilindrico da 373,2 cm3 già visto sulla KTM Duke 390 (su cui Bajaj ha una forte partecipazione azionaria). Questa unità raffreddata a liquido è in grado di erogare ben 43 CV. Con la naked austriaca però, in condivisione c’è ben poco altro. Il telaio infatti è una struttura classica in acciaio (e non a traliccio) e anche la ciclistica dovrebbe essere leggermente differente. La naked monta una forcella classica, mentre la sportiva una più performante unità a steli rovesciati. Il monoammortizzatore posteriore invece, sembra essere lo stesso per entrambi i modelli. La frenata è garantita davanti da un freno a disco di medie dimensioni accoppiato a un sistema ABS offerto di serie. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli, la casa indiana non ha svelato molto altro. Probabile però che i modelli siano destinati al solo mercato indiano e che vengano proposti a un prezzo più che interessante. L’uscita dovrebbe essere prevista per il 2015.  


NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    14 Agosto 2019
    Rakesh Sharma, direttore esecutivo di Bajaj, ha annunciato che l’alleanza con KTM per lo sviluppo di moto e scooter elettrici potrebbe includere anche una modello ad elevate prestazioni che andrebbe ad affiancare la gamma "economica" allo studio per il mercato interno
  • Green Planet
    07 Giugno 2019
    KTM Industries AG e Bajaj Auto Ltd collaborano - in India - per lo sviluppo e la produzione di una nuova piattaforma elettrica “condivisa” e destinata ai futuri modelli a zero emissioni. I primi risultati dovrebbero arrivare per il 2022
  • Industria e finanza
    25 Agosto 2017
    Con quasi 18 milioni di moto prodotte nell’annata 2016/17, l’India è diventata il più grande produttore mondiale di due ruote, sorpassando ancora una volta la Cina