Takaaki Nakagami

Pilota del team LCR Honda: scheda, news, foto e tutte le info

Il pilota in sintesi

Numero di gara 30
Data di nascita 9 febbraio 1992
Nazione Giappone
Luogo di nascita Chiba
Esordio 2018
Presenze 0
Vittorie 0
Pole position 0
Giri più veloci 0
Titoli iridati 0
Podi 0

 

La sua carriera ha inizio con le minimoto e successivamente corre nelle diverse competizioni minori in Giappone, vincendo nel 2006 il campionato nazionale 125. Nel biennio 2006 e 2007 fa parte della Red Bull MotoGP Academy, dove ha l’opportunità di prendere parte al campionato spagnolo 125. Nel 2007 il debutto nel mondiale, nell’ultima gara della stagione in 125. Nel 2008 la prima stagione completa nel Motomondiale e nel 2012 c’è il passaggio alla Moto2. Nel 2013 conquista i primi podi nella classe di mezzo, ben cinque, mentre la sua prima vittoria è nel 2016, anno in cui ottiene il miglior piazzamento nella classifica iridata: è sesto. Nel 2017 conquista tre podi e nel 2018 arriva il grande salto in MotoGP con il team LCR.

PROSSIMO GP

MotorLand Aragon 2020
ORARI
Venerdì 23 Ottobre
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 24 Ottobre
FP310:55 - 11:40
FP414:30 - 15:00
Qualifiche15:10 - 15:50
Domenica 25 Ottobre
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP, risultato prove libere fp2 Spagna 2020 – È la Honda di Takaaki Nakagami ad aprire la classifica dei tempi del venerdì, seguita per poco meno di due decimi dalla Yamaha di Maverick Vinales e da Cal Crutchlow. Bene le Suzuki, con Joan Mir quinto e Alex Rins sesto, mentre per Ducati la situazione preoccuante: le Desmosedici GP chiudono la classifica
  • MotoGP news – Casey Stoner è tornato a farsi sentire, l’australiano ha detto la sua su Marc Marquez, sul campionato attuale, su Valentino Rossi e ha svelato perché, secondo lui, Honda non l'ha più voluto come collaudatore
  • MotoGP 2020 risultati prove libere fp1 Spagna – Inizia bene per Honda il secondo fine settimana sul circuito di Aragon, Alex Marquez conquista il primo miglior tempo delle libere seguito da Takaaki Nakagami. Terzo posto per Joan Mir, seguito da Bradl e Morbidelli, mentre sono lontani dalla vetta  Andrea Dovizioso e Fabio Quartararo