La MotoGP corre a Portimao il finale di stagione: gran premio il 22 novembre

Dorna ufficializza il debutto della pista dell'Algarve nel motomondiale, e in questo momento gli organizzatori si stanno attrezzando per accogliere 30mila tifosi sugli spalti. La superbike ci ha gareggiato nello scorso fine settimana e anche i piloti del motomondiale sono rimasti impressionati dai saliscendi del tracciato. Primo ritorno della MotoGP in Portogallo dal 2012

La MotoGP corre a Portimao il finale di stagione: gran premio il 22 novembre
FIM, IRTA e Dorna avevano recentemente annunciato l’aggiunta di un 15esimo gran premio al calendario del motomondiale 2020 (14esimo per la MotoGP che non ha corso in Qatar) specificando che l’evento si sarebbe svolto dal 20 al 22 novembre, diventando il gran finale di stagione. Immediatamente i nostri pensieri erano andati a Portimao come sede ottimale, sia per le condizioni climatiche che si possono incontrare in Algarve in autunno, sia perché l'annuncio sarebbe stato dato oggi, a evento superbike concluso. Sulla pista portoghese si è corso infatti proprio nello scorso fine settimana, con triplice vittoria per Jonatha Rea.

Test superato
Lo spettacolo offerto dalle derivate di serie a Portimao è stato fantastico: l’autodromo dell'Algarve è davvero unico, con i suoi caratteristici saliscendi, che gli sono valsi il soprannome di “montagne russe ad alta velocità”. Il giri più veloci le sbk li coprono in 1'40" basso, a oltre 164 chilometri di media e con punte di poco sopra i 310 orari. Il tracciato misura poco più di 4 chilometri e mezzo e offre davvero un layout entusiasmante.

Pubblico forse
Il Portogallo ospiterà così la MotoGP per la prima volta dal 2012, e per la prima volta il pilota di casa Miguel Oliveira potrà gareggiare davanti ai propri tifosi. Difatti gli organizzatori hanno dichiarato che sono al lavoro per garantire una nutrita presenza di supporter e se la situazione pandemica non si aggraverà, Dorna concederà il benestare: “Stiamo lavorando per accogliere i tifosi, cominceremo con una capienza di 30mila persone per il fine settimana di gara”. Carmelo Ezpeleta dal canto suo ha paventato la possibilità di una riasfaltatura della pista: “Abbiamo firmato un accordo nel 2017 con Portimao perché diventasse un circuito di riserva. Siamo appena stati lì con la superbike e nell’accordo è prevista la possibilità di riasfaltare la pista. I piloti, dopo avere visto il tracciato in tv erano entusiasti”.

 



PROSSIMO GP

MotorLand Aragon 2020
ORARI
Venerdì 23 Ottobre
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 24 Ottobre
FP310:55 - 11:40
FP414:30 - 15:00
Qualifiche15:10 - 15:50
Domenica 25 Ottobre
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Incertezze e dubbi si addensano sulle condizioni di Marc Marquez e i tempi del suo recupero. Nonostante le smentite di Honda si fanno sempre più insistente le voci secondo cui il campione del mondo in carica potrebbe essere operato una terza volta, se così fosse lo rivedremo in pista solo nella prossima stagione
  • MotoGP Spagna 2020, griglia di partenza gara – All’undicesimo appuntamento Takaaki Nakagami conquista la prima pole position stagionale per Honda, aver firmato un contratto biennale per la casa alata ha avuto un buon efetto... Il giapponese ha preceduto Franco Morbidelli, per soli 63 millesimi, mentre a completare la prima fila c’è Alex Rins, vincitore una settimana fa. Sesto tempo per Fabio Quartararo, solo 17esimo Andrea Dovizioso. Orari diretta TV Sky e in TV8
  • MotoGP classica Aragon – Sulla pista spagnola Takaaki Nakagami ha conquistato la prima pole position stagionale per Honda, davanti ad un ottimo Franco Morbidelli che ha pagato solo pochi millesimi. Buon terzo tempo per Alex Rins, vincitore una settimana fa, mentre è solo dodicesimo il suo compagno di squadra Joan Mir