MotoGP 2020: niente Malesia e Thailandia, ma ci sarà una gara in più in Europa

Dorna annuncia che la stagione sarà di 14 gare, il 10 agosto scopriremo il nome della pista su cui si correrà la tappa conclusiva il 22 novembre. Portimao in pole position per ospitare il gp del Portogallo

MotoGP 2020: niente Malesia e Thailandia, ma ci sarà una gara in più in Europa
Il campionato iridato 2020 della MotoGP sarà un mondiale...europeo. Dorna ha annunciato quello che era nell'aria da qualche giorno, e cioè che le ipotetiche trasferte in Thailandia e Malesia non ci saranno. L'Argentina era già stata depennata dalla lista dopo che anche il Texas aveva annunciato forfait: impossibile pensare di andare dall'altra parte del globo per una sola gara, ma anche correre in Oriente senza pubblico non è stata un'opzione percorribile.

Le gare saranno 14
Allo stesso tempo il comunicato della società guidata da Ezpeleta annuncia che un 14esimo gp (15esimo per Moto2 e Moto3) ci sarà e si correrà in Europa. La location sarà indicata il 10 agosto e il toto circuito porta a pensare a Portimao. Correre nel sud del continente sarà una scelta obbligata alla data del 22 di novembre, sia per le temperature che per le ore di luce. Il Portogallo quindi potrebbe diventare davvero una meta preferibile ad altre, e Portimao più indicata rispetto all'Estoril per la sua ubicazione in Algarve, nel sud del Paese. Il fatto che poi si voglia dare l'annuncio il 10 agosto lascia ipotizzare che si voglia attendere che si disputi il round di superbike del 7-9 agosto, per chiudere poi la trasferta con la ciliegina sulla torta dell'inserimento nel calendario del motomondiale dell'appuntamento portoghese.

La rincorsa di Marquez
Chi è felice di questa scelta? Sicuramente le televisioni e gli sponsor, che sperano di avere un gettone aggiuntivo di visibilità sul finale di stagione. Per quanto riguarda le Case e i piloti, c'è da giurare che in molti tireranno un sospiro di sollievo al pensiero di non dover affrontare una doppia trasferta così costosa come quella asiatica, discorso particolarmente valido per Moto2 e Moto3. Tra i rider faceva sicuramente il tifo per la stagione lunga Marc Marquez, che deve inscenare un recupero da 50 punti su Fabio Quartararo, meno forse chi sta davanti.

I precedenti
Il Gran Premio del Portogallo si è disputato ininterrottamente dal 2000 al 2012, sempre però sul circuito dell'Estoril (5 vittorie per Valentino Rossi, l'ultima per Casey Stoner). Portimao invece ha ospitato la superbike dal 2008 a oggi (l'esordio in Algarve ha coinciso con l'ultima vittoria di Troy Bayliss). La pista misura 4mila600 metri e conta 15 curve. Il senso di marcia è orario e la pista è in attesa dell'omologazione per la MotoGP.

 



PROSSIMO GP

MotorLand Aragon 2020
ORARI
Venerdì 23 Ottobre
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 24 Ottobre
FP310:55 - 11:40
FP414:30 - 15:00
Qualifiche15:10 - 15:50
Domenica 25 Ottobre
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news - Il Gran Premio d'Aragon è stato vinto da Alex Rins con una prova superlativa e sul podio è salito anche il suo compagno di squadra in Suzuki Joan Mir. Il 23enne è ora il nuovo leader del campionato, sei punti su Fabio Quartararo, e la casa di Hamamatsu mancava dalla prima posizione in MotoGP da ben vent'anni
  • MotoGP Ducati - La prima Ducati al traguardo del Gran Premio d'Aragon è stata quella di Andrea Dovizioso, che partito dalle retrovie è riuscito a risalire in settima posizione. Il forlivese ha svolto una gara positiva e ha ridotto il distacco in campionato, quando mancano quattro gare alla fine. Quindicesimo al traguardo Danilo Petrucci, dopo un contatto di gara
  • Brivio celebra sia la vetta del mondiale con Mir che il successo con Rins: Dovizioso non dimentica i malumori con Petrucci ma continua a raccogliere punti per tenere accesa la speranza: sono 15 le lunghezze di distanza dal primo. Yamaha, problemi di pressione: le gomme si rivelano decisive ancora una volta