Danilo Petrucci

Pilota del team Ducati Racing Team: scheda, news, foto e tutte le info

Il pilota in sintesi

Numero di gara 9
Data di nascita 24/10/1990
Nazione Italia
Luogo di nascita Terni
Esordio 2012
Presenze 100
Vittorie 0
Pole position 0
Giri più veloci 1
Titoli iridati 0
Podi 5

 

Campione italiano Superstock nel 2011 con Ducati, l'anno successivo Danilo Petrucci debutta nel Motomondiale con il team IodaRacing Project, inizialmente su moto Ioda, poi, da metà stagione, su una Suter-BMW con cui proseguirà anche l'anno successivo. Tutto da dimenticare il 2014: “Petrux” passa alla ART, ma oltre alla mancanza di test invernali che gli consegnano una moto poco competitiva, l'infortunio a un polso gli pregiudica la stagione. Nel 2015 la svolta, il passaggio al team Pramac, squadra satellite di Ducati, e subito un grande secondo posto sul bagnato a Silverstone e tante buone prestazioni nella top ten. Il 2016 invece è stata una stagione difficile, condizionata da un infortunio che l'ha tenuto fuori nei primi GP. Nel 2017, ancora in Ducati Pramac, Petrucci ha a disposizione una Desmosedici GP17 ufficiale con cui ottiene tre podi e l'ottavo posto in classifica. Nel 2018 è di nuovo in Pramac con un'altra annata abbastanza positiva. Nel 2019 il grande salto nel team ufficiale Ducati

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – C’è tanta attesa in casa Aprilia per la nuova moto che scenderà in pista la prossima stagione in MotoGP. Aleix Espargaro e Andrea Iannone dovranno aspettare febbraio per poterla provare e lo spagnolo, che ha già parlato con il capo del progetto Romano Albesiano, è fiducioso del lavoro che la casa di Noale sta svolgendo dietro le quinte
  • Dopo aver vinto 15 titoli mondiali, 123 Gran Premi, 18 titoli italiani e 10 Tourist Trophy il legendario Giacomo Agostini ha aperto un suo proprio museo, a Bergamo, nella sua casa. In questo spazio aperto al pubblico il grande “Ago” ha raccolto alcune moto tra le più significative della sua carriera, i caschi, le tute e gli oggetti personali
  • MotoGP news – Grande protagonista del 2019 è stato Fabio Quartararo, che nonostante fosse solo un debuttante nella top class, ha sfiorato più volte la vittoria. Il francese ha tirato le somme di questo suo primo anno in MotoGP, degli insegnamenti ricevuti, dei rimpianti che ha e ha posto gli obiettivi per il 2020