SBK test Jerez: Rea davanti a tutti

SBK news – Il primo test ufficiale del 2020 si conclude come si era conclusa la stagione 2019, con Jonathan Rea davanti a tutti. Il nordirlandese ha preceduto di due decimi Toprak Razgatlioglu, mentre in terza piazza troviamo il nuovo ducatista Scott Redding

SBK test Jerez: Rea davanti a tutti
Rea al top, Honda delude
Piloti e team Superbike hanno affrontato ieri la seconda e ultima giornata di test sul circuito di Jerez, fortunatamente la pioggia di mercoledì ha lasciato spazio a un timido sole che ha permesso di portare a termine tutti i programmi. Jonathan Rea, che non era sceso in pista il primo giorno, ha conquistato il miglior tempo in 1’40.983 precedendo di soli due decimi il turco Toprak Razgatlioglu su Yamaha. Rea ha poi dichiarato: “La pista non era in condizioni perfette, presentava alcune zone umide che compromettevano la linea, ma abbiamo potuto provare alcuni elementi sulla moto. Abbiamo cercato di concentrarci su come far girare la moto un po' più facilmente e penso che abbiamo fatto un passo avanti in questa direzione. Dobbiamo confermarlo nei test che faremo a Montmelo, lunedì prima di andare in Australia. Ieri abbiamo sostanzialmente approvato tutti gli elementi che avevamo provato a novembre. Sono soddisfatto anche perché abbiamo testato positivamente un diverso assetto della moto". Il terzo posto porta il nome di Scott Redding, l'inglese è al debutto nella SBK con la Ducati Panigale V4 R ufficiale e ha raccontato: “In questo momento il mio obiettivo è di conoscere bene la moto, conoscere il team, comprendere nel migliore dei modi il comportamento delle gomme, lavorare per creare una base solida. Sotto questo punto di vista sono molto soddisfatto per ciò che abbiamo fatto fino a questo momento. Ho avuto un buon feeling in questi due giorni anche se, ovviamente, il meteo non ci ha aiutato. Mi sento comunque a mio agio sia in condizioni di bagnato che in condizioni di asciutto. Ci sono alcune aeree su cui dobbiamo migliorare ma il bilancio di questi giorni di lavoro è molto positivo”.  In quarta piazza troviamo la “verdona” di Alex Lowes che ha provato il sistema elettronico di partenza della casa di Akashi seguito dell'altra Yaaha di Michael van der Mark quinto a un secondo e sette decimi dal leader. Non sono stati test facili per Chaz Davies, caduto due volte nella prima giornata, ha chiuso quindicesimo portando a termine poco meno di 30 giri. Ai piedi della top 5 le due Honda: Leon Haslam ha chiuso in sesta posizione (+ 1.814 da Rea), mentre Alvaro Bautista è ottavo.


PROSSIMO GP

Autodromo del Mugello 2020
ORARI
Venerdì 29 Maggio
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 30 Maggio
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 31 Maggio
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • La situazione su quando ripartirà la stagione 2020 non è ancora chiara e le squadre delle classi minori di Moto2 e Moto3 si stanno preoccupando. Se la MotoGP è tutelata dall’organizzazione del campionato Dorna, le due classi minori non ricevono lo stesso trattamento, ma ora IRTA, l’associazione dei team ha trovato una soluzione per salvare il salvabile
  • MotoGP news - L'uomo immagine di Aprilia ha commentato la notizia della squalifica di Andrea Iannone, pilota della casa di Noale nella top class. Max Biaggi ha trovato senza senso la condanna, dal momento che gli stessi giudici dichiarano innocente il pilota, e si è provato a mettere nei suoi panni, raccontando quale effetto possa avere una squalifica del genere su un pilota
  • A seguito della sentenza arrivata dalla Corte Disciplinare della FIM, che rifila ad Andrea Iannone 18 mesi di squalifica, l’abruzzese si è aperto con i suoi tifosi attraverso Instagram e ha raccontato come ha vissuto questi mesi da incubo. E anche che cosa ha imparato da tutto questo