MotoGP 2018 mercato piloti - Marquez: “Prima Honda, ma ascolto Ducati, KTM, Yamaha...”

MotoGP news – Marc Marquez ha fatto il punto sulla stagione che sta per iniziare, parlando dei suoi avversari, della nuova moto e anche del mercato: dice di voler rinnovare con Honda, ma non chiude le porte a un clamoroso addio

MotoGP 2018 mercato piloti - Marquez: “Prima Honda, ma ascolto Ducati, KTM, Yamaha...”
"La moto è un po' troppo aggressiva"
In occasione di un evento organizzato dallo sponsor Repsol a Madrid, Marc Marquez ha parlato di  questa stagione 2018 e come riporta la Gazzetta dello Sport ha dichiarato: “Ogni anno che passa c'è meno distacco, da pista a pista le cose cambiano in modo evidente. Sono il campione ma in Qatar ripartiamo da zero”. Sui possibili avversari per il titolo ha preferito non sbilanciarsi: “Vista la grande incertezza dell'anno scorso, non mi azzardo a fare nomi. Nel lotto dei candidati metterei i due piloti Ducati, i due Yamaha, ovviamente Pedrosa e Zarco. Penso che potrà sorprendere. È uno costante, lavora molto e può fare grandi risultati. Nel 2017 ha finito forte”. A proposito di Jorge Lorenzo ha detto: “È un candidato. Ha chiuso la stagione in crescendo e lo dice lui stesso che vuole vincere il titolo. Penso che le critiche per lui siano motivo extra di motivazione, la reazione si è vista in Malesia. Ha dimostrato che il talento c'è. Non mi sorprenderei se vincesse in Qatar…”. Parlando invece della Honda ha sottolineato gli aspetti in cui è migliorata: “Nell'accelerazione, o per essere più precisi nella potenza. Abbiamo qualcosa in più come velocità massima e la cosa rende la moto un po' più aggressiva in apertura di gas. È un aspetto sul quale lavorare, una delle mie “preoccupazioni: sulle piste dove fa molto caldo il motore rende meno, con temperature normali diventa più aggressivo. Dobbiamo fare attenzione”. Lo spagnolo ha anche fatto una battuta sulla novità del 2019, il campionato elettrico: “Dicono che rappresenta il futuro... Io non l'ho provata, ma quando guardi le immagini viene nostalgia del rumore del motore. Se questo è il futuro spero che tardi ad arrivare”. Il 2018 sarà un anno importante per il mercato: “Honda è la prima opzione a livello di testa come di cuore. Abbiamo cominciato a parlare e ha la priorità. Poi, ovvio, da professionisti ascolteremo ogni proposta. Io qui sto bene, poi è chiaro che bisogna ascoltare tutti, Ducati, KTM o Yamaha. Di solito quando si cambia è per cercare una motivazione o perché pensi di poter migliorare. Ma con Honda non mi mancano le motivazioni, i risultati sono ottimi, quindi…”

NEWS MOTOGP

  • Oggi alle 16 Ducati toglierà il velo alla Desmosedici 2019 e al team ufficiale MotoGP che vede l'ingresso, o meglio, la promozione di Danilo Petrucci. Seguite la diretta streaming dell'evento su inSella.it!
  • MotoGP news – Franco Morbidelli nel 2019 sarà pilota Yamaha, nei test dello scorso novembre ha dimostrato di trovarsi molto bene con la M1 e ha intenzione ci continuare a fare bene: "La M1 è bella da guidare, rapida, lascia grande libertà al pilota" e non esclude nemmeno di poter battere il suo mentore Valentino Rossi: "In fondo, ogni tanto succede anche in allenamento al Ranch”
  • MotoGP news – Da quest’anno il team Tech 3 di Hervé Poncharal non lavorerà più con Yamaha, bensì con KTM. Il francese ha raccontato questa nuova sfida e ha elogiato il grande sviluppo di Ducati nel corso degli anni: “Nessuno si sarebbe mai aspettato che oggi Ducati fosse la moto più competitiva in griglia”