Salta al contenuto principale

Liberty Media compra la MotoGP. Domenicali: "C'è molta attenzione"

Che il Mondiale venga acquistato dalla società che detiene i diritti della Formula 1 sembra ormai cosa fatta, e in attesa dell’ufficialità il CEO di Ducati ha detto cosa pensa a riguardo

Da Dorna a Liberty Media?
Con Liberty Media la Formula 1 ha cambiato del tutto immagine e l’operazione della società americana è stata decisamente riuscita. Lo spettacolo, fuori e dentro la pista, è aumentato e sono così considerevolmente aumentate anche le persone che seguono l’azione delle monoposto. Negli ultimi giorni si è data ormai per fatta l’acquisizione della MotoGP da parte della stessa società, che così diventerebbe proprietaria dei due campionati mondiali più importanti in assoluto nel motorsport. Non ci resta che aspettare l’annuncio, che pare verrà dato durante il Gran Premio del Texas, sul circuito delle Americhe, tra due settimane. Intanto l’amministratore delegato della Ducati, Claudio Domenicali, ha commentato la notizia.

“C’è molta attenzione e questo è un bene”
Come riporta il sito della Gazzetta dello Sport, Domenicali ha dichiarato: “C'è molta attenzione, quindi questo è sicuramente un bene”. Il lavoro che Liberty Media ha svolto sulle monoposto è stato senza dubbio positivo: “La Formula 1 sta facendo benissimo e la MotoGP sta facendo altrettanto bene, quindi vediamo cosa succederà”. 

La mossa dell’acquisizione è data per fatta dal Financial Times e, come riporta la Gazzetta dello Sport, “l’azienda americana sarebbe giunta alla conclusione di una trattativa partita oltre un anno fa, per acquistare la MotoGP da Bridgepoint, società di private equity, e con il fondo pensionistico canadese, Canada Pension Plan Investment Board, a una cifra che supererebbe i 4 miliardi di euro, debiti compresi”.

Liberty Media compra la MotoGP: e adesso?

Leggi altro su:

Aggiungi un commento