Franco Morbidelli

Pilota del team Petronas Yamaha SRT: scheda, news, foto e tutte le info

Il pilota in sintesi

Numero di gara 21
Data di nascita 4/12/1994
Nazione Italia
Luogo di nascita Roma
Esordio 2018
Presenze 49
Vittorie 3
Pole position 2
Giri più veloci 1
Titoli iridati 0
Podi 5

 

Figlio dell’ex pilota Livio, Franco Morbidelli è in sella alle moto fin da bambino e nel 2011 ha debuttato nel campionato europeo Superstock 600, diventando campione nella stagione 2013. Sempre nel 2013 il primo “assaggio” di Motomondiale: per lui tre gare della classe Moto2, prima di affrontare la stagione completa nel 2014 con il team Italtrans. Dopo due stagioni di rodaggio, il “Morbido”, pilota della VR46 Riders Academy, è diventato uno dei protagonisti della Moto2, ottenendo otto podi nel 2016 con il team Marc VDS e diventando campione nel 2017. Il 2018 è l’anno del suo debutto nella massima cilindrata, sempre con il team Marc VDS, un sogno realizzato per il 22enne, che finalmente corre con il suo maestro Valentino Rossi. Nel 2019 il passaggio al team Yamaha satellite SIC Petronas, dove ottiene ben sette piazzamenti tra i primi sei. È andata ancora meglio per l'italiano nel 2020, quando ha ottenuto a Misano una prima vittoria in MotoGP, e ne ha aggiunte altre due nei GP di Teruel e Valencia, tre vittorie in gara nel 2020, con altri due podi che lo hanno visto arrivare al secondo posto nella classifica di campionato. Nel 2021 si propone tra i principali contendenti per il titolo mondiale, e ora si trova in squadraa con il mentore e nove volte campione del mondo Valentino Rossi.

NEWS MOTOGP

  • Cinque puntate distribuite in duecento paesi racconteranno il calvario dell'otto volte campione del mondo spagnolo. Da qualche tempo a questa parte Marc ha capito che per diventare un campione popolare non conta solo vincere, ma anche lasciarsi conoscere dal pubblico

  • Il rookie della Yamaha ha pagato cara l'inesperienza, mentre Marc Marquez ha la media più alta di ko, considerando il numero di gare a cui ha partecipato. Il migliore tra tutti è Maverick Vinales, con sole due cadute, la pista più difficile Portimao

  • Le due società che hanno costruito e gestito il nuovo impianto che avrebbe dovuto ospitare il gp di Finlandia sono fallite e hanno diversi creditori in attesa. La pista era stata omologata dopo diversi rinvii e non era mai piaciuta ai piloti. India e Kazakistan subentreranno in calendario