Petronas Yamaha SRT

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Austria
Nazione Malesia
Team director Johan Stigefelt
Team principal Wilco Zeelenberg
Responsabile tecnico Ramon Forcada/Diego Gubellini
Moto Yamaha YZR-M1
Presenze (Stagioni) -
Vittorie -
Titoli iridati -
Contatti  

Debutta nel 2019 questo team nato dalla collaborazione tra Yamaha e Sepang International Circuit. Dopo la separazione tra il team Tech 3 e Yamaha, questa sarà la scuderia privata su cui la casa di Iwata ha deciso di investire. Il team può contare su un manager come Wilco Zeelenberg e due giovani piloti: Franco Morbidelli, alla sua seconda stagione di MotoGP, e il debuttante Fabio Quartararo, in arrivo dalla Moto2. 
Morbidelli, pilota della VR46 Riders Academy, avrà una M1 simile a quella dei piloti ufficiali e avrà al suo fianco, in qualità di capotecnico, l’esperto Ramon Forcada, ex di Jorge Lorenzo e di Maverick Vinales. 
Il francese, invece, avrà a disposizione la M1 che il team ufficiale ha usato nel 2018 e lavorerà nel box con Diego Gubellini, che nel 2018 era con Morbidelli nel team Marc VDS.

Piloti
Petronas Yamaha SRT

PROSSIMO GP

Losail International Circuit 2020
ORARI
Venerdì 06 Marzo
FP111:40 - 12:25
FP216:00 - 16:45
Sabato 07 Marzo
FP311:15 - 12:00
FP415:20 - 15:50
Qualifiche16:00 - 16:40
Domenica 08 Marzo
Gara16:00

NEWS MOTOGP

  • La Rc213V in versione 2020 non riesce a sfruttare le nuove gomme, al box Hrc corrono ai ripari rispolverando la moto 2019. Marquez testa il prototipo campione del mondo e una versione ibrida e in extremis trova il bandolo della matassa. Basterà? La spalla dell'otto volte iridato non è ancora perfetta, ma migliora di giorno in giorno
  • La nuova creatura di Dall'Igna sfoggia un rivoluzionario sistema per abbassare meccanicamente l'assetto in pista. Dovizioso inizia a capire le nuove gomme, Petrucci e Bagnaia hanno bisogno di più tempo. La GP20 ha più motore della GP19 di Zarco e guadagna circa 5 km/h rispetto all'anno scorso
  • MotoGP news – La stagione 2020 di Aprilia è iniziata con un botta e risposta tra Aleix Espargaro e Andrea Iannone. Il pilota di Vasto aveva detto che la nuova RS GP era nata seguendo le sue indicazioni, lo spagnolo gli ha risposto con toni piuttosto bruschi