Salta al contenuto principale

Ufficiale: la MotoGP a Liberty Media. Ecco la cifra monstre

Dopo le indiscrezioni delle ultime settimane, oggi è arrivato l’annuncio ufficiale: Liberty Media, già proprietaria della Formula 1, chiude il cerchio acquistando Dorna, cioè la MotoGP, per 4 miliardi di euro

È da febbraio che si rincorrevano le voci  di una possibile vendita della MotoGP a Liberty Media, già proprietaria della Formula 1. Oggi è arrivata la conferma:  la società americana ha annunciato di aver concluso l'acquisizione della MotoGP. 

Nel dettaglio Liberty Media ha acquisito circa l'86% di Dorna, mentre il management di Dorna manterrà circa il 14% del proprio capitale. Dorna, titolare esclusivo dei diritti commerciali e televisivi della MotoGP, rimane una società gestita in modo indipendente e Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato dal 1994, manterrà il suo incarico e continuerà a gestire l'azienda con il suo  team, confermata anche la sede a Madrid.

Dorna ha i diritti esclusivi di MotoGP, Moto2 e Moto3, il Campionato mondiale FIM Enel MotoE, il Campionato mondiale MOTUL FIM Superbike e il nuovo Campionato mondiale femminile FIM. La transazione riflette un valore aziendale per Dorna/MotoGP di 4,2 miliardi di euro.

 

"Il passo successivo perfetto nell'evoluzione della MotoGP"
Greg Maffei, Presidente e CEO di Liberty Media, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di espandere il nostro portafoglio di risorse sportive e di intrattenimento con l'acquisizione di MotoGP. La MotoGP è un campionato globale con un grande gruppo di tifosi, corse spettacolari e un ottimo profilo finanziario. Carmelo e il suo team hanno costruito un grande spettacolo sportivo che vogliamo portare a un pubblico globale ancora più ampio. Intendiamo far crescere lo sport per i fan, i team, i partner commerciali e i nostri azionisti della MotoGP”.

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, ha aggiunto: “Questo è il passo perfetto nell'evoluzione della MotoGP e siamo entusiasti di ciò che questo traguardo porterà a Dorna, al paddock della MotoGP e agli appassionati di corse. Siamo orgogliosi di quello contribuito a far crescere e questa transazione è una testimonianza del valore dello sport oggi e del suo potenziale di crescita. Liberty ha un incredibile esperienza nello sviluppo di risorse sportive e non potremmo desiderare un partner migliore per espandere ancora di più il pubblico della MotoGP in tutto il mondo”. L’acquisizione dovrebbe essere completata entro la fine del 2024 ed sarò soggetta alle autorizzazioni delle autorità competenti in materia di concorrenza e investimenti esteri in varie giurisdizioni. 

Leggi altro su:

Aggiungi un commento