Ralf Waldmann: morto improvvisamente il grande rivale di Max Biaggi

Ralf Waldmann è stato trovato senza vita  domenica scorsa nella sua casa di Ennepental. Il tedesco, 51 anni, è stato il grande rivale di Max Biaggi nella 250 sul finire degli anni 90 e il Corsaro è stato tra i primi a ricordarlo: "Gran pilota e bellissima persona"

Ralf Waldmann: morto improvvisamente il grande rivale di Max Biaggi
Ciao Waldi
Il motociclismo è in lutto per la morte di Ralf Waldmann, scomparso domenica 11 marzo a soli 51 anni. L'ex pilota tedesco è stato trovato senza vita nella sua casa a Ennepental, da un operaio che stava svolgendo un controllo di routine all’impianto di riscaldamento. Al momento non sono ancora chiare le cause della sua morte, ma si parla di un infarto.
Waldmann, era nato il 14 luglio del 1966, aveva esordito nel Motomondiale nella classe 80 nel 1986, dopo aver vinto il titolo nazionale, e dopo quattro stagioni, passò alla 125 dove ottenne la sua prima vittoria nel 1991, nel Gran Premio di Germania, arrivando poi due volte terzo e una volta quarto nella classifica mondiale nelle stagioni 1991, 1992 e 1993. È però la classe 250 quella che gli ha dato le maggiori soddisfazioni, qui ha raccolto 14 vittorie e 35 podi, lottando con Max Biaggi per il titolo iridato negli anni 1996 e 1997. Il tedesco con la Honda è arrivato secondo a 6 punti nel 96 e con un distacco di soli 2 punti dal “Corsaro” nel 1997, mentre nel 1995 ha chiuso in terza piazza. Waldmann detiene così anche un record poco "piacevole": è il pilota che ha vinto più Gran Premi, ben 20 in 14 stagioni, senza aver mai conquistato un titolo. La sua ultima stagione completa è stata nel 2000, ma le sue apparizioni nel Motomonidale continueranno fino al 2009, anno in cui disputò la sua ultima gara. Nei suoi quattordici anni di carriera “Waldi” ha portato in pista ERK, Rotax, Seel, JJ Cobas Honda, Aprilia e Modenas KR3. Il suo grande rivale Max Biaggi ha voluto ricordarlo con un messaggio su Twitter scrivendo: “Ci hai lasciato troppo presto Waldy! Gran pilota e bellissima persona, ci mancherai”. 

NEWS MOTOGP