Salta al contenuto principale

Il Qatar incorona le Ducati di Bagnaia e Bastianini, sono loro le più veloci

MotoGP news - I test  sul circuito di Lusail si sono conclusi con le Ducati ufficiali davanti a tutti, seguono a ruota l'Aprilia di Aleix Espargarò e Marc Marquez

Sono terminati i due giorni di test in Qatar della MotoGP, per i piloti si è trattato dell'ultima occasione per lavorare sul materiale 2024 prima dell'inizio del campionato. La prossima volta che torneranno su questo circuito, la prima settimana di marzo, sarà per il primo GP di una stagione che si prospetta incandescente.

A dominare la classifica dei tempi è stato ancora una volta il Campione del mondo in carica Francesco Bagnaia (qui i risultati di ieri) unico a scendere sotto il muro dell'1'51. Il piemontese ha fermato il cronometro sull'1'50.952, secondo ad appena 120 millesimi il compagno di box Enea Bastianini, competitivo fin da subito sul tracciato dove vinse nel 2022.

A seguire le due Desmosedici GP24 c'è l'Aprilia RS-GP di Aleix Espargarò che paga tre decimi dalla vetta, quinta quella di Raul Fernandez, che si è fatto notare con i colori del team Trackhouse e si è fermato a poco meno di tre decimi di ritardo da Bagnaia.

In quarta posizione ha chiuso Marc Marquez, che con la Ducati del team Gresini sta ritrovando la velocità, mentre il fratello Alex ha terminato tredicesimo. 

MotoGP, cosa si sono detti Bagnaia e Marquez?

 

Chi è rimasto nelle prime dieci posizioni e chi no
Ai piedi della top 5 troviamo Maverick Vinales, a quattro decimi dal primo, seguito dalle Ducati di Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio. Lo spagnolo e il romano sono separati tra loro da pochi millesimi con l'italiano cbe è stato tra i più attivi in pista completando 60 giri. Ancora in difficoltà Marco Bezzecchi.

In nona posizione ha completato la giornata Brad Binder, con sei decimi di ritardo dal primo, mentre Jack Miller è undicesimo con l'altra KTM ufficiale. Ben oltre la top 10 i due portacolori ufficiali Yamaha: Fabio Quartararo è quattordicesimo, Alex Rins sedicesimo. Situazione simile per i due piloti Honda con Joan Mir diciannovesimo seguito da Luca Marini.

Reggiani: "Marquez? Parte per il titolo. Bagnaia il più completo"

Leggi altro su:

Aggiungi un commento