MotoGP, i piloti Suzuki salutano Davide Brivio

MotoGP news – Attraverso i profili social i piloti Suzuki Joan Mir e Alex Rins e il collaudatore Sylvain Guintoli hanno condiviso un post per salutare l’ormai ex team manager Davide Brivio. Il maiorchino, il catalano e il francese hanno usato parole cariche d’affetto ringraziandolo per il tempo passato insieme e augurandogli buona fortuna per il suo futuro

MotoGP, i piloti Suzuki salutano Davide Brivio
Ringraziamenti
Davide Brivio ha portato Suzuki al successo dopo vent’anni in MotoGP, grazie ad un’ottima stagione di Joan Mir. Un sogno che è diventato realtà anche per il manager brianzolo, che probabilmente proprio grazie a questo successo ha poi ricevuto un’offerta in un nuovo ambiente, che ha deciso di accettare. Il 2021 è iniziato così con l’ufficialità sulla separazione tra Brivio e la Casa di Hamamatsu, a cui si è dedicato anima e corpo gli ultimi otto anni.
La collaborazione è stata lunga, proficua e nella squadra si è sempre respirata un’atmosfera sana fatta di rispetto e complicità, che non a caso ha portato al grande risultato ottenuto. Sui social i piloti della squadra attuale gli hanno voluto dedicare un post, per salutarlo nel miglior modo possibile. Il campione iridato Mir ha scritto: “Grazie Davide per aver creduto in me e avermi aiutato a raggiungere il mio sogno e diventare campione del mondo di MotoGP. Ti auguro il meglio nella tua nuova sfida”.
Alex Rins, con cui ha passato le ultime quattro stagioni e il cui contributo è stato fondamentale per far crescere la GSX-RR lo ha salutato così: “Grazie mille per questi anni e per aver reso la Suzuki una squadra campione del mondo. Buona fortuna nel tuo nuovo progetto”. Con tanto di cuori dei colori della Suzuki, bianco/argento e blu.
Infine anche Sylvain Guintoli, il collaudatore, ha voluto esprimere parole di gratitudine: “Davide grazie per avermi accolto nel progetto Suzuki MotoGP nel 2017 e per tutte le indimenticabili emozioni che abbiamo condiviso negli anni. In bocca al lupo per il tuo prossimo capitolo”.

 



NEWS MOTOGP

  • Il meccanico al fianco di Rossi per vent'anni, dalla prossima stagione non sarà più nel box del Dottore: "Quando andò in Yamaha portò tutti con noi, Honda lo seppe solo a Valencia". Ci sarà un nuovo inizio quando Valentino farà i suo team? La risposta lascia tutto aperto: "Chi lo sa..."
  • La pista spagnola ospiterà mercoledì 20 e giovedì 21 gennaio due giorni di test della Superbike e a i piloti che saranno presenti in pista, tra cui gli ufficiali Ducati, Honda e Kawasaki, si aggiungeranno anche quattro conoscenze della MotoGP. L’obiettivo per loro sarà allenarsi e lo faranno sulle moto di serie
  • Il nuovo corso di Borgo Panigali punta sui giovani: Jack Miller è il più "anziano" con i suoi 26 anni, Bagnaia va per i 24, come Marini e Bastianini, ma ha già due stagioni di esperienza con la Desmosedici e correrà nel team ufficiale. Martin ne ha 23 è il più acerbo, ma è un campione del mondo veloce e talentuoso