MotoGP - Dovizioso è già in palestra dopo l’intervento

A pochissimi giorni dall’infortunio alla spalla sinistra, rimediato mentre partecipava a una gara di motocross, Andrea Dovizioso è già tornato in palestra ad allenarsi. Il forlivese parteciperà con assoluta certezza alle gare di Jerez in programma il 19 e 26 luglio e non c’è tempo da perdere per farsi trovare in forma e preparati

MotoGP - Dovizioso è già in palestra dopo l’intervento
Al lavoro!
I medici l’avevano detto: Dovizioso sarà sicuramente al via del campionato MotoGP 2020, il 19 luglio a Jerez de la Frontera, e per questo il forlivese è tornato subito in palestra, appena ha potuto. Sono di fatto passati pochissimi giorni dall’infortunio rimediato domenica in pista, mentre disputava una gara di motocross nei pressi di Faenza, quando il “Dovi” è tornato ad allenarsi, dopo esser passato dalla sala operatoria per ridurre la frattura alla clavicola e diminuire i tempi di recupero. Il vice-campione del mondo ha condiviso sui social video e immagini che lo ritraggono mentre è intento ad allenarsi alla palestra Fisiology Center di Forlì, per iniziare a recuperare forza nell'arto. Tra 17 giorni il forlivese sarà sullo schieramento di partenza del primo GP dell’anno, in sella alla sua Desmosedici GP20  e farà di tutto per iniziare il campionato nel migliore dei modi. Per quanto mostrato sui social Dovi ha fatto un po’ di cyclette e ha realizzato diversi esercizi a corpo libero per recuperare la mobilità e rinsaldare la muscolatura, il tutto con uno sguardo più determinato che mai che la dicono lunga sulla voglia che ha di tornare in pista al 100% della sua forma fisica. Il direttore sportivo Paolo Ciabatti ha riposto in lui la massima fiducia, questo incidente è solo un intoppo di percorso che non influenzerà il 2020. Si tratta già di una stagione piuttosto strana, con tredici gare da disputare in quattro mesi, sarà piuttosto intensa da un punto di vista fisico, ed è necessario che Dovizioso sia fisicamente al top per lottare per le posizioni di testa. Di certo il “Dovi” non ha perso tempo...

 



NEWS MOTOGP