MotoGP 2023 Valencia - Martin: il guerriero sa di poter battere tutti

MotoGP news - Jorge Martin ha concluso il Gran Premio di Valencia anzitempo con una caduta, consegnando il titolo a Francesco Bagnaia. Lo spagnolo comunque è vice-campione del mondo ed è soddisfatto della sua stagione

MotoGP 2023 Valencia - Martin: il guerriero sa di poter battere tutti

"Esco a testa alta"
A Valencia, dopo il successo nella Sprint, nel Gran Premio di domenica Jorge Martin avrebbe dovuto vincere di nuovo per sperare di conquistare il mondiale. Invece vittoria e titolo sono andati al rivale Francesco Bagnaia, mentre lo spagnolo è caduto al sesto giro.

"Ero partito bene, mi sentivo in forma ma non ho capito la manovra di Viñales, poi ho provato a recuperare ancora, peccato per la caduta, mi dispiace per me e anche per Marquez". Nella caduta Martin ha coinvolto Marc Marquez che è stato sbalzato in aria.

Rientrato al box lo spagnolo è scoppiato in lacrime, a quel punto Bagnaia era già matematicamente Campione del mondo: "Non sono distrutto, ho pianto al box con la squadra per poi uscire a testa alta. Ma noi festeggiamo comunque le vittorie, i podi, l'essere arrivato fino all'ultimo giorno in lizza per il titolo, come un guerriero. Potevo darlo per perso tante volte ma non l'ho mai fatto. E poi faccio i complimenti a Pecco, mantenere quella regolarità dopo la caduta a Barcellona non era facile".

I due momenti che gli sono costati più punti in campionato
Voltandosi indietro capisce quali sono stati gli errori commessi che lo hanno allontanato dal titolo: "In Indonesia e Australia mi sono sentito più forte degli altri e ho fatto errori, soprattutto in Australia, mi sentivo così forte che ho provato a vincere con una gomma diversa. Quell'eccesso di fiducia mi ha fatto sbagliare. Spero il prossimo anno di avere le stesse sensazioni ma di imparare dagli errori".

Il pilota del team Pramac è comunque soddisfatto del lavoro fatto e del livello raggiunto: "Per me è solo l'inizio, penso di poter battere chiunque e spero di dimostrarlo in futuro. Vincere contro un grande avversario è quello che rende bello un campionato".

Bagnaia e Martin si conoscono molto bene e sono stati compagni di squadra in Moto3 quando erano agli inizi delle loro carriere: "C'è sempre stato grande rispetto, soltanto nel venerdì di Valencia ho provato a mettergli un po' di nervoso". Martin ha provato a infastidirlo, e se venerdì Pecco non era riuscito a entrare in Q2, nei giorni successivi ha messo in mostra il suo valore.

 



NEWS MOTOGP

  • In esclusiva abbiamo intervistato l’ex pilota di Forlì, che ci ha raccontato quali sono i valori in pista e cosa si aspetta da questo 2024 in cui anche il mercato piloti avrà un ruolo decisamente importante

  • Il nove volte campione del mondo festeggia i suoi 45 anni prendendo parte alla 12 Ore di Bathurst, gara di endurance a cui partecipa con la BMW del team WRT. Nel corso dell'anno Rossi sarà molto impegnato con le gt, ma anche come papà e come titolare della VR46

  • Il "borsino" di piloti e team dopo le prime prove invernali: Bagnaia sembra consapevole della propria forza, Martin è battagliero come sempre, Marquez lavora nell'ombra. Bezzecchi e la Honda hanno mostrato delle difficoltà