MotoGP 2023, Bagnaia: "Ho sempre sognato di conquistare il titolo vincendo anche la gara"

MotoGP news - A Valencia Francesco Bagnaia ha conquistato GP e il secondo titolo consecutivo. Impresa che nella top class era riuscita finora solo a Valentino Rossi e Marc Marquez

MotoGP 2023, Bagnaia: "Ho sempre sognato di conquistare il titolo vincendo anche la gara"

Un Bagnaia soddisfatto
Non poteva sognare domenica migliore Francesco Bagnaia: non solo si è confermato Campione del mondo, ma l'ha fatto anche vincendo l'ultima gara della stagione: "Questo l'avevo sempre sognato. Sabato con la gomma media siamo finiti in una situazione un po' difficile, ma oggi sapevamo cosa fare". Eppure non è stata una gara semplice: partito in testa, Pecco ha poi perso posizioni a favore delle KTM di Brad Binder e Jack Miller e inoltre non aveva letto il cartello con cui il team gli comunicava la caduta di Martin: "Non l'avevo visto, giuro. Fino alla fine, pensavo fosse quarto, e pensavo che se fossi caduto allora lui sarebbe salito terzo e avrebbe vinto il Mondiale".

Al terzo giro c'è stato un contatto molto rischioso tra i due contendenti, con lo spagnolo risucchiato dalla scia della Ducati di Pecco: "Abbiamo rischiato, ma lui in quel momento doveva spingere davvero forte". Anche l'anno scorso il piemontese arrivò in lotta per il titolo a Valencia e ha ammesso: "Quest'anno ero più tranquillo. Lo scorso anno eravamo in una situazione di punteggio migliore, ma stavo malissimo per la pressione. Oggi invece ero pronto, sapevo che la domenica siamo sempre andati più forte".

"Inconsciamente mi ha rallentato"
Poi ha analizzato la stagione e il pensiero è subito tornato alla gara di Barcellona in cui ha avuto un terribile incidente al via: "Inconsciamente mi ha rallentato, nei weekend successivi sentivo di non riuscire a spingere come prima. Non vincere col numero 1 sulla moto, e con la stagione che abbiamo fatto, sarebbe stata una delusione. Avevamo allungato tantissimo. È andata bene, ce lo meritavamo, sono felicissimo". A quell'incidente comunque ha reagito: "Non ho mai dubitato di me, mai successo. Sapevo perfettamente al 100% che siamo sempre stati fortissimi e questo mi ha aiutato molto".

Come Marc Marquez e Valentino Rossi, Bagnaia ha conquistato il secondo titolo consecutivo: "Sono situazioni diverse. L'importante è essere capaci di trovare la soluzione in ogni difficoltà, ce l'abbiamo fatta anche quest'anno. Sono molto orgoglioso della mia squadra e di tutte le persone che lavorano con me e per me. Abbiamo fatto un lavoro incredibile. Questo titolo ad un certo punto sembrava che se ne stesse un po' andando per via delle difficoltà che non ho neanche troppo raccontato. Più di così oggi non potevo chiedere". 

 



NEWS MOTOGP

  • In esclusiva abbiamo intervistato l’ex pilota di Forlì, che ci ha raccontato quali sono i valori in pista e cosa si aspetta da questo 2024 in cui anche il mercato piloti avrà un ruolo decisamente importante

  • Lo spagnolo è arrivato a quota 31 con un titolo e 28 vittorie in meno rispetto a Rossi nel 2010. Ma il fenomeno di Cervera può disporre della migliore moto del lotto, scelta per tornare a essere il più vincente di tutti

  • Con la stagione MotoGP 2024 alle porte, Beta Utensili ha confermato la propria partnership con il Monster Energy Yamaha Team MotoGP, al quale è legata da ben 25 anni. A rinnovarsi è anche la Personal Partnership con il fuoriclasse francese Fabio Quartararo, che per il terzo anno consecutivo sarà Ambassador del brand di Sovico