MotoGP 2020, Zarco: “Io ho un mutuo, Lorenzo vive dove non paga tasse"

MotoGP news – Nei test di Sepang Johann Zarco ha provato per la prima volta la Ducati Desmosedici, il francese punta a fare bene in questa stagione, per approdare al team ufficiale, e ha commentato duramente il comportamento di Jorge Lorenzo con Honda

MotoGP 2020, Zarco: “Io ho un mutuo, Lorenzo vive dove non paga tasse"
Zarco è determinato
Johann Zarco nel test di Sepang con la Ducati Desmosedici GP19 ha chiuso la tre giorni in quindicesima posizione a sei decimi dal primo. Il francese ha dichiarato: “Tutto il team ha fatto un passo in avanti, sono arrivati tecnici da Ducati che stanno sempre nel box. Lavoriamo per ottenere risultati migliori. Si fidano di me e di questo sono molto contento. Il mio feeling con la moto è buono, so che la mia moto può vincere, lo ha già fatto. Devo imparare, ma ho le idee chiare”. L’obiettivo è quello di approdare nel team ufficiale della casa di Borgo Panigale il prossimo biennio: “Se finisco decimo, non avrò questa opportunità. Se riuscirò invece a stare nella top 5, a un passo dal podio, non solo sarà interessante per Ducati, sarà buono per gli altri. Ho la massima fiducia in Ducati, so che quello che ho in mano è più che sufficiente”. Prima di firmare con Avintia il francese era stato molto vicino a Honda, "lasciata" da Jorge Lorenzo, ma la casa giapponese ha poi deciso di puntare su Alex Marquez, fratello di Marc: “Quando Lorenzo si è ritirato pensavo di avere una grande opportunità, ma alla fine non è andata così. Qualcosa di buono però è successo perché si è aperta la porta di Ducati. Sono state cose che non dipendevano da me”. Il francese poi non h risparmiato una stoccata a Lorenzo tornato in Yamaha come collaudatore: “Penso che avesse più paura di me di perdere i soldi (Zarco ha rescisso il contratto milionario con KTM, ndr). Per questo credo abbia aspettato tanto prima di lasciare Honda. Io ho dovuto chiedere un mutuo per comprare la mia casa, lui vive in un paese dove non paga le tasse, o ne paga molto poche. Avevo molte ragioni per continuare a correre per soldi, ma non l’ho fatto”.

 



NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Ecco il nuovo calendario della MotoGP, confermata la data di inizio il 28 marzo in Qatar, a cui seguirà però un secondo appuntamento sulla stessa pista. Si correrà poi a Portimao, mentre Argentina e America per il momento sono cancellati
  • Purtroppo Fausto Gresini continua a essere ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Maggiore di Bologna e le sue condizioni rimangono gravi, come ha confermato il dottor Nicola Cilloni che lo ha in cura: "I polmoni colpiti duramente dalla malattia e da una sovrapposta infezione, riescono a dare ossigeno al sangue solo aiutati dalla macchina per la ventilazione meccanica"
  • Il meccanico al fianco di Rossi per vent'anni, dalla prossima stagione non sarà più nel box del Dottore: "Quando andò in Yamaha portò tutti con noi, Honda lo seppe solo a Valencia". Ci sarà un nuovo inizio quando Valentino farà i suo team? La risposta lascia tutto aperto: "Chi lo sa..."