MotoGP 2020, test Valencia, Valentino Rossi: “Siamo in miglioramento”

MotoGP news – Nella classifica dei tempi della seconda giornata di test Valentino Rossi è in nona posizione, ma è comunque soddisfatto del lavoro svolto nel box. Il Dottore ha spiegato nel dettaglio quali sono stati i miglioramenti

MotoGP 2020, test Valencia, Valentino Rossi: “Siamo in miglioramento”
"Tutto bene"
Ancora un nono tempo per Valentino Rossi al termine del secondo giorno di test sul circuito di Valencia. Il Dottore nella giornata di ieri ha avuto anche un problema con la M1 2020, che si è fermata in pista fumando vistosamente e per questo è tornato in pista con la versione 2019 continuando il lavoro. Nella giornata ha completato 68 giri, ottenendo il miglior tempo in 1’30.781 e ai microfoni di Sky Sport il pesarese ha dichiarato: “È stato un buon test, tutti e due i giorni. Sono soddisfatto perché alla fine siamo più veloci di quando avevamo iniziato. Sono state due le più cose importanti: il rendimento della moto nuova, e il miglioramento del setting della moto standard. La moto nuova ha avuto un problema, e abbiamo usato la standard. Ho chiuso nono perché non sono andato benissimo nel tempo sul giro, ma abbiamo lavorato bene. La cosa più importante era provare la moto nuova, ma ci serviva anche migliorare il setting, non avevamo trovato quello giusto per me a fine stagione. Ieri eravamo migliorati, oggi ancora di più”. Al suo fianco c’è il nuovo capotecnico David Munoz, che ha preso il posto di Silvano Galbusera: “Con lui sta andando tutto bene, lavorando sul setting abbiamo fatto passi in avanti. Oggi alla fine abbiamo avuto un problema con la moto nuova, che abbiamo voluto usare per fare una comparazione con quella vecchia. Vedremo come andrà nei prossimi test a Jerez”. Infine, Rossi ha fatto due battute sulla sfida che lo attende a dicembre, quando si metterà alla guida della monoposto di Lewis Hamilton, proprio sulla pista di Valencia: “Sarà bello. Il tempo potrebbe essere un’incognita, ma non vedo l’ora. Guidare una Formula 1 è una delle cose più belle che c'è”.


NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – C’è tanta attesa in casa Aprilia per la nuova moto che scenderà in pista la prossima stagione in MotoGP. Aleix Espargaro e Andrea Iannone dovranno aspettare febbraio per poterla provare e lo spagnolo, che ha già parlato con il capo del progetto Romano Albesiano, è fiducioso del lavoro che la casa di Noale sta svolgendo dietro le quinte
  • Dopo aver vinto 15 titoli mondiali, 123 Gran Premi, 18 titoli italiani e 10 Tourist Trophy il legendario Giacomo Agostini ha aperto un suo proprio museo, a Bergamo, nella sua casa. In questo spazio aperto al pubblico il grande “Ago” ha raccolto alcune moto tra le più significative della sua carriera, i caschi, le tute e gli oggetti personali
  • MotoGP news – Grande protagonista del 2019 è stato Fabio Quartararo, che nonostante fosse solo un debuttante nella top class, ha sfiorato più volte la vittoria. Il francese ha tirato le somme di questo suo primo anno in MotoGP, degli insegnamenti ricevuti, dei rimpianti che ha e ha posto gli obiettivi per il 2020