MotoGP 2020 test Valencia - Dovizioso: “Impressioni positive”

MotoGP news – Si chiudono positivamente i due giorni di test della casa di Borgo Panigale a Valencia, Andrea Dovizioso e il collaudatore Michele Pirro ha lavorato parecchio sulle “rosse”, mentre Danilo Petrucci non è potuto scendere in pista per un problema alla spalla sinistra

MotoGP 2020  test Valencia - Dovizioso: “Impressioni positive”
Con Dovizioso e Pirro
Nella seconda giornata di test a Valencia Ducati ha dovuto fare a meno di Danilo Petrucci, dolorante per una problema alla spalla sinistra che si è acuito dopo la caduta di domenica in gara. Il pilota di Terni è quindi rimasto a guardare nei box ma è fiducioso di poter girare senza problemi a Jerez all’inizio della prossima settimana. A portare avanti il lavoro ci ha pensato Andrea Dovizioso, che chiude la due giorni con 100 giri all’attivo e ha avuto riscontri positivi con la nuova Desmosedici GP 2020. Il miglior crono del forlivese è stato in 1’31.143, che gli ha valso l’ottavo tempo: “Oggi era importante deliberare alcuni particolari della nuova moto - ha dichiarato il forlivese - per cui abbiamo fatto diverse comparazioni, e abbiamo potuto provare anche una nuova gomma anteriore portata da Michelin. Sarà molto importante il prossimo test di Jerez per poter dare un giudizio definitivo sul pacchetto 2020, ma la prima impressione è comunque positiva”.
Ad affiancare il “Dovi” c’era anche il collaudatore Michele Pirro, con la Desmosedici GP del team di sviluppo Ducati, che ha completato 78 giri, il migliore dei quali in 1’31.424. Il pugliese ha chiuso i due giorni in tredicesima posizione.
I piloti della top class possono ora tornare a casa e godersi qualche giorno di riposo, prima di tornare in pista lunedì e martedì prossimo, 25 e 26 novembre, questa volta sul circuito di Jerez, dove si terrà l’ultima sessione di test del 2019.


NEWS MOTOGP

  • Novità nel calendario del FIM CEV: il prossimo anno il Campionato Spagnolo di velocità approderà sul circuito di Misano, proprio durante il week end del Gran Premio della MotoGP. Una nuova tappa che va a sostituire l’appuntamento di Le Mans
  • MotoGP news – C’è tanta attesa in casa Aprilia per la nuova moto che scenderà in pista la prossima stagione in MotoGP. Aleix Espargaro e Andrea Iannone dovranno aspettare febbraio per poterla provare e lo spagnolo, che ha già parlato con il capo del progetto Romano Albesiano, è fiducioso del lavoro che la casa di Noale sta svolgendo dietro le quinte
  • Dopo aver vinto 15 titoli mondiali, 123 Gran Premi, 18 titoli italiani e 10 Tourist Trophy il legendario Giacomo Agostini ha aperto un suo proprio museo, a Bergamo, nella sua casa. In questo spazio aperto al pubblico il grande “Ago” ha raccolto alcune moto tra le più significative della sua carriera, i caschi, le tute e gli oggetti personali