MotoGP 2020 Stiria, Viñales non ha seguito le indicazioni di Brembo

Prima del Gran Premio della Stiria, Brembo ha raccomandato ai team MotoGP di utilizzare un nuovo sistema frenante, ma Maverick Viñales non lo ha montato perché non ha trovato il giusto feeling. Questo potrebbe spiegare perché i suoi freni si sono finiti KO a metà gara

MotoGP 2020 Stiria, Viñales non ha seguito le indicazioni di Brembo
Troppo stress per i freni
L'incidente di Maverick Viñales è uno degli eventi che hanno segnato il Gran Premio della Stiria dello scorso weekend. I freni dello spagnolo sono “esplosi” – come lo stesso pilota ha riferito – lungo il rettilineo, dietro di lui, Alex Marquez dice di aver visto dei detriti volare dalla M1. All'avvicinarsi della curva 1, lo spagnolo si è ritrovato senza freni e ha dovuto buttarsi giù dalla moto, prima che colpisse le protezioni di sicurezza, prendendo fuoco.
Cos’è successo? Nessuna spiegazione è stata fornita domenica sera, ma ora si sta ricostruendo l’accaduto. Brembo ha contattato via e-mail i team di MotoGp cui fornisce i freni tra il Gran Premio d'Austria e quello della Stiria, per consigliare loro di utilizzare un nuovo sistema frenante introdotto nel 2020, che include in particolare pinze più grandi. Secondo alcune indiscrezioni, Brembo ha fatto capire ai team che, se non avessero seguito il suo consiglio, non sarebbe stata responsabile degli incidenti che si sarebbero potuti verificare durante la seconda gara. Maverick Viñales è l'unico dei quattro piloti Yamaha a non aver utilizzato questo nuovo impianto frenante. Il boss del team Monster Energy Yamaha MotoGP, Massimo Meregalli, giustifica però così questa decisione: “Maverick non ha utilizzato l'evoluzione perché non ha mai sofferto delle altissime temperature che hanno subito gli altri nel fine settimana. E anche perché, quando ha provato il nuovo sistema, non ha avuto le sensazioni che cercava. Quindi per questi motivi abbiamo utilizzato il sistema precedente. È probabile che non sia riuscito a raffreddare il sistema perché era dietro agli altri piloti, e dopo cinque giri ha iniziato a sentire qualcosa, ma ha cercato di gestire la situazione". Yamaha promette di far luce su quanto accaduto, "ma non sarà facile perché la moto non è in buone condizioni", avverte Massimo Meregalli, “ma da qui a Misano mi aspetto di ricevere maggiori informazioni dai nostri ingegneri giapponesi”. La faccenda si complica se si considera poi che anche Joan Mir, quarto al traguardo, ha utilizzato il sistema "standard" sulla sua Suzuki ma non ha riscontrato alcun problema. E qui torna utile l’analisi di Valentino Rossi, secondo cui vanno prese in considerazione le specificità della M1. Poiché la Yamaha è più lenta in linea retta rispetto ad altre moto, i piloti devono sfruttare maggiormente i freni per stare al passo con gli avversari. “È un circuito molto impegnativo per l'impianto frenante e tutti ne soffrono, tutte le moto hanno prese d'aria per raffreddarle. La Yamaha soffre ancora di più, perché dobbiamo forzare i freni per riprenderci quello che perdiamo in linea retta”, ha spiegato il Dottore.

 



PROSSIMO GP

MotorLand Aragon 2020
ORARI
Venerdì 23 Ottobre
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 24 Ottobre
FP310:55 - 11:40
FP414:30 - 15:00
Qualifiche15:10 - 15:50
Domenica 25 Ottobre
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP 2020 griglia partenza gara GP Teruel, cronaca online in diretta della gara, con aggiornamenti in tempo reale su quello che sta succedendo sul circuito di Aragon -  Takaaki Nakagami, Franco Morbidelli e Alex Rins scatteranno dalla prima fila per la quart'ultima prova stagionale, mentre Andrea Dovizioso sarà solo 17esimo in griglia. Seguiamo insieme la gara per scoprire cosa succederà!
  • MotoGP, diretta TV – Valentino Rossi è costretto a guardare da casa anche questo secondo appuntamento sul circuito di Aragon e il team manager di Yamaha, Massimo Meregalli, ha tranquillizzato sulle sue condizioni di salute. Il Dottore, che sta passando il periodo di autoisolamento a casa sua, a Tavullia, sta meglio e la speranza è che possa tornare in pista per il prossimo appuntamento a Valencia
  • MotoGP news – Incertezze e dubbi si addensano sulle condizioni di Marc Marquez e i tempi del suo recupero. Nonostante le smentite di Honda si fanno sempre più insistente le voci secondo cui il campione del mondo in carica potrebbe essere operato una terza volta, se così fosse lo rivedremo in pista solo nella prossima stagione