MotoGP 2020, Schwantz: “Mir può vincere più mondiali, questo è sicuro"

MotoGP news – Kevin Schwantz è entusiasta del titolo conquistato da Joan Mir: "Si è meritato questo Mondiale. Nessuno gliel’ha regalato. Marquez non c’era perché si è infortunato, infortunarsi fa parte delle gare. Non c’è nulla che possa togliere il merito a Joan"

MotoGP 2020, Schwantz: “Mir può vincere più mondiali, questo è sicuro"
Se lo è meritato
Tra i piloti che hanno fatto la storia di Suzuki c’è Kevin Schwantz, il campione del mondo 1993 nella classe 500 si è gustato il Gran Premio di Valencia dove la casa di Hamamatsu è tornata sul tetto del mondo grazie a Joan Mir. Lo statunitense è stato intervistato dal giornale spagnolo Marca e ha raccontato: “È stato molto emozionante vedere Mir vincere. È passato moltissimo tempo per Suzuki, l’ultimo titolo risale al 2000 con Kenny Roberts Jr. Si tratta di una conquista incredibile. ” A vincere è stato il più giovane dei due piloti al suo secondo anno in MotoGP, Schwantz ha commentato: “Joan Mir si è meritato questo Mondiale. Nessuno gliel’ha regalato. Marquez non c’era perché si è infortunato, infortunarsi fa parte delle gare. Non c’è nulla che possa togliere il merito a Mir, niente di oscuro”. E sul futuro ha detto: “Mir può vincere più Mondiali, questo è sicuro. Ha 23 anni, ha dimostrato velocità e costanza durante tutta la stagione. Lui ha commesso un errore all’inizio, ma tutti lo hanno fatto quest’anno. Ad alcuni è costato più punti che ad altri. Questo è il gioco. Doveva restare lì fino alla fine ed è quello che Joan ha fatto”. I due sono rimasti in contatto durante tutta la stagione e ad ammetterlo è il giovane maiorchino che ha raccontato: “Mi ha scritto diverse volte e mi ha fatto i complimenti. È un piacere ricevere queste parole da uno come lui. Magari un giorno andrò a cena con lui, mi piacerebbe. Ovviamente gli farei provare la mia moto, sarebbe un onore. Magari tolgo un po’ di traction control per far sì che sia più simile ad una 500. A me piacerebbe un giorno provare la sua”.
Ecco gli orari diretta TV su Sky, Dazn e su TV8 del GP di Portimao. Guardate il calendario 2020 della top class e la classifica del campionato.

 



NEWS MOTOGP

  • MotoGP news –  Joan Mir ha ormai "metabolizzato" la conquista del titolo nella categoria regina e ha parlato del livello suo e della Suzuki GSX-RR e ha risposto a tutti coloro che pensano che abbia vinto il titolo solo perché Marc Marquez era assente
  • La prima sessione per i piloti del mondiale sarà a Sepang dal 19 al 21 del mese, a marzo invece i team andranno in Qatar dal 10 al 12. Marc marquez difficilmente potrà parteciapre a questi appuntamenti, ma anche la sua presenza al primo GP dell'anno non è affatto scontata. La stagione però sarà lunga: con 20 gare in calendario il talento di Cervera può prendersi tutto il tempo che serve
  • Dopo la conquista del titolo mondiale MotoGP 2020 da parte di Joan Mir su GSX-RR, il team manager Davide Brivio ci racconta in esclusiva come è iniziata l'esperienza Suzuki, perché ha voluto nel team il nuovo campione del mondo, cosa si aspetta dagli avversari (Marquez in testa) per il prossimo anno. E di Valentino Rossi per la prima volta in un team privato, Brivio dice che...