MotoGP 2020 - Rossi e Marquez favoriti illecitamente: l'accusa di Anthony West

Il pilota australiano, squalificato dalla FIM per doping nel 2012 e poi nel 2018, ha pubblicato sui social un duro sfogo contro la Federazione, accusandola, tra l'altro, di aver favorito illecitamente le vittorie "mondiali" di Marc Marquez e Valentino Rossi 

MotoGP 2020 - Rossi e Marquez favoriti illecitamente: l'accusa di Anthony West
E' disperato
“Smetto. Sono finito. Queste persone corrotte sono fuori controllo e vogliono distruggermi. Ho corso in Brasile in un campionato che non era affiliato FIM. Ora inventano le proprie regole come se avessero il controllo su di me. Mi hanno impedito di continuare a correre là andando da Kawasaki in Giappone e costringendoli a fermare la mia sponsorizzazione in Brasile. Stavo cercando di fare del mio meglio per tornare. Sono stato cacciato da casa da mio padre. Non ho soldi. E non riesco a trovare un lavoro dignitoso poiché tutto quello che ho fatto in vita è stato sprecare il mio tempo a correre in moto. Che perdente sono!” Questo è l’inizio del duro sfogo che Anthony West ha pubblicato sui suoi social nel quale accusa pesantemente la Federazione Internazionale di Motociclismo.
I problemi tra West e la FIM sono iniziati nel 2012, quando il pilota australiano è stato sospeso per doping, mentre correva in Moto2. Era stato trovato positivo alla metilexaneamina e venne squalificato per un mese. Nel 2018, però, venne nuovamente trovato positivo a sostanze dopanti, mentre era impegnato in Supersport, e di nuovo squalificato. Nel 2019, con la squalifica in corso, decide di correre nel campionato Brasiliano Superbike, ma nel mese di giugno annuncia il ritiro dalle competizioni. Ora accusa la FIM di "corruzione" indicando poi due precisi momenti in cui Marc Marquez e Valentino Rossi sarebbero stati illecitamente favoriti: “Hanno permesso a Marquez di vincere un campionato Moto2 permettendogli di barare con la centrlalina. Quando la squadra di Tom Luthi è andata a lamentarsi hanno risposto che la Spagna aveva bisogno di un nuovo campione. Dovevano accettare il secondo posto, altrimenti non avrebbe potuto gareggiare di nuovo l'anno prossimo”. Riguardo a Rossi invece: “Lo hanno aiutato a vincere nella 500 dandogli pneumatici speciali realizzati per le piste su cui correva, quindi poteva vincere le gare. Tutto ciò che vedete è falso e controllato. Non credete a tutto ciò che vedete. Controllano chi vince le gare e chi no. Sono così fottutamente arrabbiato. Ho altre 100 storie come questa. Mi arrendo. Avevo programmato di tornare a correre a settembre, ma non posso più accettare questa schifezza dalla FIM. Hanno distrutto la mia vita al punto che vorrei essere morto.”
 


PROSSIMO GP

Losail International Circuit 2020
ORARI
Venerdì 06 Marzo
FP111:40 - 12:25
FP216:00 - 16:45
Sabato 07 Marzo
FP311:15 - 12:00
FP415:20 - 15:50
Qualifiche16:00 - 16:40
Domenica 08 Marzo
Gara16:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Dopo il ritorno in pista di Jorge Lorenzo come collaudatore Yamaha, già si parla di un suo possibile ritorno in pista nel 2021 come pilota. Il team managing Lin Jarvis non ha escluso questa possibilità: “Sarebbe una cosa molto strana, particolare e affascinante”
  • MotoGP news – L’inizio di questa stagione sarà cruciale per il futuro di Valentino Rossi, che dovrà decidere se continuare con Yamaha nel team Petronas SRT o ritirarsi. Il Dottore si vuole prendere tutto il tempo necessario per decidere del suo futuro
  • MotoGP news – Dopo il test svolto a Sepang, Alex Marquez ha partecipato al Gala della Federazione Motociclistica spagnola, nel corso della serata ha parlato delle condizioni fisiche del fratello Marc, ha commentato il ritorno in pista di Jorge Lorenzo come collaudatore e ha detto la sua sulla possibilità di posticipare il GP di Thailandia