MotoGP 2020, Mir: “Non credo che Quartararo sia più forte di me”

MotoGP news – Nella stagione 2019 Fabio Quartararo è stato il miglior debuttante, con ottime prestazioni che l’hanno portato anche a lottare per la vittoria. Joan Mir, però, non si sente da meno e ha fatto un paragone con il suo ex rivale di Moto3, commentando anche il suo campionato nella top class

MotoGP 2020, Mir: “Non credo che Quartararo sia più forte di me”
Mir vs Quartararo
Nel 2016  Joan Mir e Fabio Quartararo sono stati avversari in Moto3 e, se nella classe minore del Motomondiale è stato il maiorchino ad avere la meglio, nella categoria regina il francese ha primeggiato nel loro primo anno da debuttanti. Infatti nel 2019 entrambi lottavano per il titolo di “miglior rookie” dell’anno e a Valencia è stato Quartararo a ottenerlo, dopo una prima stagione da incorniciare. Sei podi iridati, molti i giri percorsi davanti a tutti e anche sei pole position alla guida della Yamaha del team Petronas SRT. È stata una stagione più in salita, invece, per Mir che ha chiuso dodicesimo nella classifica generale con la Suzuki e il suo miglior risultato è stato il quinto posto firmato in Australia, sul circuito di Phillip Island. Nonostante questi risultati, Mir non si sente inferiore al collega e come riporta il sito di Tuttosport.com ha dichiarato: “In passato non è mai stato un mio punto di riferimento e anzi, ai tempi della Moto3 stavo sempre davanti a lui. È solo il secondo anno che ha buoni risultati, non credo sia più forte di me”. Dichiarazioni importanti e decise quelle del maiorchino, che nel 2017 quando ha vinto il titolo iridato di Moto3 è stato decisamente imbattibile con dieci vittorie, segno che il talento ce l’ha eccome. Certo è che il 2019 non è stato il suo anno migliore e ha dichiarato: “L'autocritica è importante per un pilota, non si può mentire a se stessi, anche perché i dati della telemetria parlano chiaro. Molte delle cose negative che mi sono successe dipendono da me, mi prendo le mie responsabilità”. Archiviato il 2019, ora sta a lui mettere in mostra le sue capacità nella stagione che sta per iniziare.


NEWS MOTOGP