MotoGP 2019, Vinales: “Non so se continuerò a essere un pilota Yamaha”

MotoGP news – A fine 2020 tutti i piloti della categoria regina saranno in scadenza di contratto e tante cose potrebbero cambiare in griglia di partenza. Maverick Vinales, al termine di questa stagione, si è detto aperto a valutare altre opzioni, tra cui magari quella relativa a Ducati

MotoGP 2019, Vinales: “Non so se continuerò a essere un pilota Yamaha”
Non è tutto oro quel che luccica
Nel 2020 tutti i piloti della MotoGP avranno il contratto in scadenza e il mercato sarà già iniziato prima ancora che i piloti si schiereranno in griglia in Qatar per la prima gara della stagione. Anzi, pare che alcune cose si stiano già muovendo dietro le quinte, perché alla fine si sa: “il tempo è denaro”, soprattutto in MotoGP. Parlando appunto del prossimo futuro, Maverick Vinales ha rilasciato dichiarazioni un po’ ambigue, nelle quali non nasconde certo la possibilità di abbandonare Yamaha. Il pilota catalano ai microfoni di DAZN ha dichiarato: “Adesso io e Fabio (Quartararo) stiamo facendo la differenza, ma in futuro non si sa cosa succederà. Alla fine ognuno dovrà cogliere l’opportunità migliore per se stesso”. La collaborazione tra la casa di Iwata e Vinales va avanti dal 2017 e il pilota non sembra molto convinto di portare avanti questo lavoro con la M1: “Non so se la cosa migliore sarà continuare in Yamaha. Se dimostro di essere competitivo, avrò altre offerte da prendere in considerazione, non solo quella di Suzuki”. Il riferimento, qui, potrebbe essere a Ducati, alla Desmosedici GP oggi nelle mani di Dovizioso e Petrucci, dal momento che Vinales è un buon staccatore che sa accelerare veloce, come lui stesso ha sottolineato. Già a Brno il manager Carlo Pernat, proprio in una nostra intervista, aveva ventilato questa possibilità, anche se la casa di Borgo Panigale potrebbe comunque tentare di far arrivare alla sua corte Marc Marquez. Il mercato, presto, entrerà in grande fermento, considerando che ormai il titolo della MotoGP è già stato assegnato, grazie alla grande superiorità del binomio Marc Marquez-Honda.
 

 



PROSSIMO GP

Automotodrom Brno 2020
ORARI
Venerdì 07 Agosto
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 08 Agosto
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 09 Agosto
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – La settimana scorsa Ducati ha reso noto l’ingaggio di Jack Miller nel team ufficiale per la stagione 2021, Cal Crutchlow vede questo passaggio come un fatto molto positivo per l’australiano. L’inglese ha commentato positivamente questa la notizia e ha scherzato anche di un ipotetico futuro al fianco di Miller come "guida"
  • Loris Capirossi, oggi membro della Direzione Gara della MotoGP, è stato ospite a Sky Sport MotoGP prima che si disputasse la virtual race di domenica scorsa e ha confermato che il 19 luglio il campionato scatterà dal circuito di Jerez. Manca solo l'ufficializzazione di Dorna, ma sembra che l'accordo con il governo spagnolo alla fine sia stato trovato
  • L'americano conquista la sua unica vittoria nel motomondiale ad Assen nel 2011. Il Sic parte dalla pole ma cade al primo giro, trascinando a terra Lorenzo. La querelle tra l'italiano e lo spagnolo continua dopo le schermaglie del Portogallo. Il maiorchino ci va giù duro: "Simoncelli è un incosciente. Se dipendesse da me, gli toglierei la licenza per qualche gara"