MotoGP 2019, Albesiano: “Abbiamo tutto per fare una buona stagione"

MotoGP news – La stagione che sta per iniziare è piuttosto importante per la casa di Noale, che spera di tornare a stare nelle posizioni di testa il prima possibile. A parlare della stagione 2018 e delle aspettative future è stato il manager di Aprilia Racing, Romano Albesiano, che ha anche commentato l’arrivo di Andrea Iannone e di Bradley Smith, nelle vesti di collaudatore

MotoGP 2019, Albesiano: “Abbiamo tutto per fare una buona stagione"
Buoni propositi
Dopo anni di duro lavoro e di investimenti, il  2019 per Aprilia dovrà essere l’anno della svolta. A guidare la RS-GP in pista nella nuova stagione di MotoGP ci sarà il confermato Aleix Espargaro e il nuovo arrivato Andrea Iannone, mentre ad aiutare il team ci sarà anche Bradley Smith come nuovo collaudatore della casa di Noale. L’inglese, che correrà il mondiale di MotoE, arriva proprio dalla classe regina e negli ultimi due anni ha guidato la KTM ufficiale. Sembrano esserci dunque le buone basi per una stagione positiva, dopo che il 2018 non è stato affatto soddisfacente. A parlarne è stato il manager di Aprilia Racing, Romano Albesiano, che al sito Motorsportweek.com ha dichiarato: “Dopo la fine del 2017, la stagione successiva non è andata secondo i piani e le nostre aspettative erano decisamente diverse. Ci aspettavamo di stare costantemente nella top 10 e di avvicinarci alla top 5, ma con il design della nuova moto abbiamo avuto problemi con il bilanciamento e questo ci ha portato a faticare molto. Quello che ci ha rallentato però è che abbiamo capito tardi il problema e la soluzione di cui avevamo bisogno”. Nel 2019 arriveranno quindi due piloti nuovi a lavorare sulla RS-GP e Albesiano ha detto: “Iannone arriva da una grande stagione nella quale ha ottenuto grandi risultati e noi quest’anno non abbiamo scuse. Sono molto entusiasta in vista del 2019, abbiamo il potenziale e tutto il necessario per fare bene”. Avere due piloti che arrivano da due moto molto diverse ha il suo lato positivo: “Ci porteranno nuove informazioni, considerando che arrivano da esperienze molto diverse. Sarà uno step molto importante per lo sviluppo e per la nostra moto, che ha un motore a V e il suo bilanciamento è tanto diverso da quello delle altre moto”.

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Franco Morbidelli nel 2019 sarà pilota Yamaha, nei test dello scorso novembre ha dimostrato di trovarsi molto bene con la M1 e ha intenzione ci continuare a fare bene: "La M1 è bella da guidare, rapida, lascia grande libertà al pilota" e non esclude nemmeno di poter battere il suo mentore Valentino Rossi: "In fondo, ogni tanto succede anche in allenamento al Ranch”
  • MotoGP news – Da quest’anno il team Tech 3 di Hervé Poncharal non lavorerà più con Yamaha, bensì con KTM. Il francese ha raccontato questa nuova sfida e ha elogiato il grande sviluppo di Ducati nel corso degli anni: “Nessuno si sarebbe mai aspettato che oggi Ducati fosse la moto più competitiva in griglia”
  • MotoGP news – In questa pausa invernale Maverick Vinales ha rivelato cosa ha chiesto alla casa di Iwata per il 2019. Lo spagnolo vorrebbe una moto più adatta alle sue esigenze in questo che sarà un anno di grandi cambiamenti per lui