MotoGP 2019, ad Aragon i freni sono a rischio. Orari TV

MotoGP news – Il Motorland Aragon ospiterà il quattordicesimo appuntamento stagionale della categoria regina, Brembo ci spiega tutte le difficoltà che l’impianto frenante incontrerà su questa pista 

MotoGP 2019, ad Aragon i freni sono a rischio. Orari TV
11 frenate
È dal 2010 che la MotoGP corre sul tracciato Motorland di Aragon, questo fine settimana la carovana del Motomondiale torna qui per il quattordicesimo appuntamento stagionale. Il tracciato misura 5,077 km e si caratterizza per i due lunghi rettilinei separati solo da un paio di curve.
La pista, considerata abbastanza tecnica, è piuttosto impegnativa per i freni poiché nei primi due chilometri presenta addirittura 7 frenate che non agevolano un buon raffreddamento dell’impianto frenante: la sequenza serrata di staccate a cavallo del primo intermedio rischia così di mettere in crisi i freni. Questo tracciato, infatti, rientra nella categoria dei circuiti impegnativi per i freni tanto che in una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 4.
Qui corre anche la Superbike e per fare un rapido paragone le MotoGP fanno ricorso ai freni in 11 delle 17 curve del tracciato, una in più rispetto alle Superbike. Durante un giro intero i freni delle MotoGP sono impiegati per 31 secondi, 2 in meno rispetto alle Superbike. 
Nei 23 giri di gara ciascun pilota di MotoGP utilizza i freni per quasi 12 minuti, pari al 29 per cento dell’intero GP. La decelerazione media sul giro è di 1,11 g.
Delle 11 frenate del circuito 3 sono considerate altamente impegnative per i freni; mentre 3 sono di media difficoltà e 5 sono leggere.
La più stressante per l’impianto frenante è la curva 16 che è preceduta da un rettilineo di 968 metri: le MotoGP passano da 344 km/h a 148 km/h in 4,1 secondi durante i quali percorrono 253 metri. I piloti esercitano un carico sulla leva di 5,6 kg, e subiscono una decelerazione di 1,5 g mentre la pressione del liquido freno Brembo HTC 64T raggiunge i 12 bar. Il delta di velocità perso alla prima curva dopo il traguardo è leggermente superiore: 198 km/h partendo da 289 km/h a 91 km/h e anche il tempo di utilizzo dei freni è più alto, ben 4,5 secondi. Per la frenata servono però 219 metri e un carico sulla leva di “appena” 5,3 kg. Per le Superbike, invece, il carico sulla leva in queste due curve è rispettivamente di 5,8 e di 5,2 kg. 
Notevole anche l’impegno richiesto in frenata alla curva 12, da 274 km/h a 95 km/h: 208 metri e 4,5 secondi per completarla mentre la pressione del liquido freno schizza a 10 bar.
Non perdetevi il Gran Premio di Aragon, cliccate qui per vedere gli orari diretta TV su Sky e in chiaro su TV8.


PROSSIMO GP

Phillip Island Grand Prix Circuit 2019
ORARI
Venerdì 25 Ottobre
FP101:55 - 02:40
FP206:10 - 06:55
Sabato 26 Ottobre
FP301:55 - 02:40
FP405:30 - 06:00
Qualifiche06:10 - 06:50
Domenica 27 Ottobre
Gara05:00

NEWS MOTOGP

  • Non c'è pausa per il motomondiale che torna a correre in Australia: Marquez vuole la Tripla Corona, Dovizioso e Petrucci riusciranno a fermarlo? Quartararo insegue la prima vittoria e la supremazia in casa Yamaha
  • MotoGP news – Il mercato ufficialmente è ancora chiuso, ma nel paddock le voci su alcuni possibili cambiamenti iniziano a girare e il direttore sportivo di Ducati Paolo Ciabatti ha fatto un quadro generale della situazione. Senza risparmiare una frecciatina a Honda: “La cosa più logica è che tenga Marquez, senza di lui non ha un’opzione valida per provare a vincere”
  • MotoGP news – L’arrivo di Johann Zarco sulla Honda del team LCR potrebbe essere "scomodo" per Jorge Lorenzo, che continua a faticare molto in sella alla RC213V. A spiegare la sua situazione è stato il team manager Lucio Cecchinello, mentre il maiorchino si dice tranquillo