MotoGP 2018, Zarco vuole una moto ufficiale

MotoGP news – Il telefono del manager di Johann Zarco, Laurent Fellon, squilla parecchio in questo periodo: il mercato è iniziato prima ancora della stagione e questo piace poco al francese che preferisce aspettare: “Johann deve restare concentrato sul lavoro, poi si parlerà delle trattative”

MotoGP 2018, Zarco vuole una moto ufficiale
"Ci sono pochi piloti buoni"
Grazie alle ottime prestazioni nella scorsa stagione (tre podi e una pole position), Johann Zarco è stato il miglior debuttante 2017 nella categoria regina e ora sta cercando una buona sistemazione per il 2019. Il francese è sotto contratto con il team Tech3, che è da poco passato da Yamaha a KTM e il suo manager Laurent Fellon sta valutando il da farsi: “Finora sono stato contattato da Aprilia. Mi chiamano in molti, ma prima voglio che Johann vinca un Gran Premio. Deve restare concentrato sul suo lavoro, facendo del suo meglio, e poi si parlerà delle trattative. Andremo sicuramente a eliminazione, man mano. Quello che ci vuole è una buona moto, una moto ufficiale, e poi il resto verrà di conseguenza”. Da anni il mercato della MotoGP si apre prima che la stagione inizi e secondo Fellon il motivo è questo: “Ci sono pochi piloti buoni e questo fa sì che le case si muovano in fretta per accaparrarsi i migliori, prima che finiscano. Al riguardo sono un po’ preoccupato, va tutto troppo veloce e non va bene”. Zarco ha fatto vedere grandi cose nei test, soprattutto in Qatar, e il suo manager ha detto: “Credo che Johann sia forte ovunque. Sulla pista di Losail magari può evidenziare meglio i suoi punti di forza”. Infine Fellon ha parlato degli stipendi in MotoGP: “Penso che quanto accaduto l’anno scorso con Lorenzo (Ducati l’ha pagato 25 milioni per le stagioni 2017 e 2018, ma l’anno scorso il maiorchino non ha vinto neanche una gara, ndr) abbia bloccato tutto. Secondo me si sono fidati troppo di lui e si sono resi conto che Dovizioso, il compagno di squadra, era più veloce. Bisogna farsi qualche domanda, secondo me i soldi bisogna guadagnarseli. Lo stipendio dovrebbe essere in base ai risultati, bisogna tornare alle giuste basi”.
 

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Dal 2019 la coppia Ducati sarà composta da Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, i due italiani paiono già una coppia piuttosto affiatata. A confermarlo è lo stesso Petrucci che punta alla collaborazione con il compagno di squadra, per il quale nutre stima e rispetto per i risultati finora raggiunti
  • MotoGP news – La stagione 2018 è stata l’ultima di Dani Pedrosa da pilota titolare e sta per fare una nuova esperienza in veste di collaudatore per KTM. Lo spagnolo ha accettato con entusiasmo questa proposta e dalla casa austriaca non possono che essere contenti di avere con loro uno dei piloti più esperti della griglia
  • MotoGP news – Il futuro di Ducati nel gruppo Volkswagen è sempre in bilico, tra i possibili acquirenti ora si è fatta avanti KTM. Questo è quanto ha dichiarato il boss della casa austriaca Stefan Pierer, che ha definito la casa bolognese la “Ferrari del motociclismo”