MotoGP 2018 - KTM: il telaio in acciaio è la scelta giusta

MotoGP news – Nel 2017 la KTM ha affrontato la sua prima stagione nella massima cilindrata con un telaio in acciaio, mentre tutti i rivali per questo particolare utilizzano l'alluminio. Il direttore tecnico Sebastian Risse sostiene che questa sia la direzione giusta da seguire e non c'è alcuna intenzione di passare ad altre soluzioni

MotoGP 2018 - KTM: il telaio in acciaio è la scelta giusta
Progressi sulla RC16
La casa costruttrice austriaca ha debuttato lo scorso anno sulla griglia di partenza della MotoGP e dopo un inizio in salita, le cose per la RC 16 sono andate via via migliorando. La moto si è presentata in pista con telaio in acciaio e sospensioni WP, soluzioni diverse da quelle delle altre case e il responsabile tecnico Sebastian Risse è fermamente convinto di non aver bisogno di seguire il “gruppo”, soprattutto per quanto riguarda il telaio in alluminio a doppia trave e le sospensioni, Öhlins. Risse ha spiegato: “Abbiamo molta esperienza con il telaio in acciaio in altre classi e quello che al momento ci manca è il know-how sulle reazioni in MotoGP, mentre abbiamo molte conoscenze nel processo di produzione e progettazione per fare i telai in acciaio. Ma dobbiamo sapere cosa chiedono queste gomme, cosa vuole questa categoria, perché la moto è molto potente rispetto alle altre classi in cui abbiamo finora gareggiato. Questa è la nostra situazione attuale, ma noi siamo convinti che l'acciaio sia la scelta giusta”. KTM usa il telaio in traliccio in acciaio già in Moto2 e Moto3 e vorrebbe continuare sulla stessa linea anche nella top class. Riflettendo sulla prima stagione disputata, il direttore della KTM Motorsport Pit Beirer ha dichiarato: “Non ci si può preparare completamente alla prima stagione di MotoGP, abbiamo imparato ogni giorno, ogni ora passata nel paddock è importante e le cose sono andate meglio del previsto. Siamo partiti dall’ultima fila nella griglia di partenza in Qatar: era buio, un po’ piovoso e non riuscivamo quasi a vedere la luce di partenza! E verso la fine del campionato, in Australia, siamo arrivati in seconda fila con Pol Esparagro, quindi lo sviluppo è sicuramente stato fantastico. Il nostro team ha fatto un grande lavoro, devo ringraziare tutti i piloti e il team per questo sforzo”.

PROSSIMO GP

Autodromo del Mugello 2018
ORARI
Venerdì 01 Giugno
FP109:55 - 10:40
FP214:05 - 14:50
Sabato 02 Giugno
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 03 Giugno
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Colpo di scena nel mercato della categoria regina: pare che il team Suzuki abbia scelto Joan Mir come compagno di squadra di Alex Rins per il biennio 2019 e 2020. Si complica così sempre di più il futuro di Jorge Lorenzo e Andrea Iannone
  • Sembra sempre più difficile il rinnovo di Jorge Lorenzo con Ducati. L’amministratore delegato della casa bolognese, Claudio Domenicali, ha commentato la situazione parlando del maiorchino al passato e confermando che tra i favoriti per prendere il suo posto c'è anche Petrucci
  • MotoGP news – Sul circuito di Barcellona i piloti della top class hanno testato le nuove gomme Michelin e la nuova configurazione del tracciato. A siglare il crono più veloce è stato Maverick Vinales, che ha preceduto la Yamaha di Johann Zarco e la Ducati di Jorge Lorenzo. Sesto tempo per Valentino Rossi