MotoGP 2018, Gigi Dall’Igna: “Al Mugello chiudiamo con Dovizioso”

MotoGP news – Il mercato in MotoGP ruota tutto intorno al futuro di Andrea Dovizioso, attuale pilota Ducati, la cui trattativa con la casa di Borgo Panigale è in pieno svolgimento. A parlare della situazione è stato il direttore generale di Ducati Corse Gigi Dall’Igna che ha detto che la situazione del forlivese è la priorità per Ducati e che sarà risolta il prima possibile

MotoGP 2018, Gigi Dall’Igna: “Al Mugello chiudiamo con Dovizioso”
Ci vuole continuità
Durante il quinto round del campionato Superbike, svoltosi lo scorso fine settimana sul circuito di Imola, in pista era anche presente Gigi Dall’Igna, il direttore generale di Ducati Corse, che in un incontro con i giornalisti ha parlato dell’argomento più caldo del momento: il mercato. Sia nel campionato mondiale delle derivate di serie, sia in MotoGP, i piloti sono in scadenza di contratto ed è ormai risaputo che le trattative non siano delle più facili. Infatti sul versante MotoGP c’è un braccio di ferro in corso tra la casa di Borgo Panigale e Andrea Dovizioso, che dopo aver lottato per il titolo lo scorso anno ed essendo in lizza anche quest’anno, vuole veder riconosciuti i propri sforzi. Inoltre ora girano voci anche di un possibile ingaggio di Cal Crutchlow e Andrea Iannone, al posto degli attuali Dovizioso e Jorge Lorenzo, e l’ingegnere veneto ha detto: “Ora la nostra priorità è trovare un accordo con Dovizioso, dopodiché inizieremo le trattative con altri piloti. La situazione con Dovizioso dovrà essere risolta il prima possibile e non è una trattativa facile. Ci vuole tempo, ma penso che quando si correrà il Gran Premio d’Italia, si potrà arrivare a una decisione definitiva”. Quindi, dal momento che al Mugello si corre domenica 3 giugno, queste due prossime settimane saranno quelle decisive per il futuro tra il “Dovi” e la Ducati, che corrono insieme dal 2013. Parlando in generale sui contratti anche di Chaz Davies e Marco Melandri in Superbike, Dall’Igna ha commentato: “Mi piacerebbe averli tutti anche per il prossimo anno, con alcuni di loro stiamo ottenendo buoni risultati e uno degli aspetti più importanti nel mondo delle corse è proprio la continuità”.

NEWS MOTOGP