Tissot, presentata la nuova linea MotoGP a Valencia

A Valencia Tissot ha presentato la collezione MotoGP 2017 formata da due nuovi modelli della gamma T-Race. All'evento presenti anche i tre "ambasciatori" Tissot, Thomas Luthi, il campione 2014 di Moto2 Tito Rabat e Jorge Lorenzo che hanno mostrato gli orologi con i loro loghi personali

Tissot, presentata la nuova linea MotoGP a Valencia
Nuova linea
A Valencia Tissot, cronometrista ufficiale della MotoGP, ha presentato la nuova collezione MotoGP 2017: in arrivo sul mercato a gennaio, si tratta del Tissot T-Race MotoGP Limited Edition disponibile in due versioni: una con movimento automatico prodotta in 2017 esemplari, l'altra con movimento al quarzo prodotta in 5.000 esemplari.
L'orologio automatico ha una cassa rivestita in PVD color oro rosa; la versione al quarzo, invece, ha il PVD grigio scuro ed eleganti dettagli blu elettrico. Il richiamo al mondo delle moto è sottolineato poi anche dalla confezione a forma di casco. Presenti a questo evento i tre piloti sponsorizzati da Tissot, Jorge Lorenzo, Tito Rabat e Thomas Luthi, che hanno presentato i loro orologi "personali".
Il Tissot T-Race Jorge Lorenzo Limited Edition 2017 riprende i colori del team Ducati e sfoggia il logo personale del pilota: il "99". Inoltre, a richiamare lo spirito sportivo di questo prodotto, ci sono le impronte degli pneumatici incise sullo sfondo, il PVD grigio scuro sul quadrante, piccoli accenti rossi accanto ai contatori a forma di cruscotto, mentre gli attacchi del cinturino richiamano le molle delle sospensioni e i pulsanti sono ispirati alle pedane poggiapiedi delle moto.
Anche gli orologi personalizzati di Tito Rabat, campione del mondo di Moto2 nel 2014, e Thomas Luthi, anche lui pilota della categoria di mezzo, non mancano di richiami racing e sfoggiano i loghi dei piloti con i numeri 53 e 12. François Thiébaud, presidente di Tissot, ha poi dichiarato: “Tissot è orgogliosa del suo legame profondo e della sua partnership pluriennale con il Moto GP, iniziata nel 2001. Questi nuovissimi esemplari, dedicati al Moto GP, non solo rendono omaggio a questa collaborazione attraverso numerosi rimandi all'universo del motociclismo, come il disco del freno sul quadrante, ma anche alla precisione che caratterizza l'attività di Tissot in quanto cronometrista. Poiché lo sport si evolve costantemente e la misura del tempo richiede sempre maggior accuratezza, è nostro dovere stare al passo con le ultimissime tecnologie per offrire la massima precisione, sia nei nostri orologi che nel cronometraggio”. All'evento non poteva mancare l'amministratore delegato di Dorna Sports Carmelo Ezpeleta, che ha aggiunto: “La precisione e il cronometraggio sono due delle colonne portanti del Moto GP. I valori, l'attenzione ai dettagli e l'eccellenza di Tissot ne fanno il partner ideale in quanto Cronometrista Ufficiale del Campionato; un rapporto che è ora nel suo secondo decennio. A simboleggiare questa partnership vi è ora questa nuova collezione che unisce il meglio del MotoGp e il meglio di Tissot per celebrare il nostro legame e il meglio del nostro sport”.

 



PROSSIMO GP

Red Bull Ring 2022
ORARI
Venerdì 19 Agosto
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 20 Agosto
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 21 Agosto
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • Bagnaia vince il gran premio, Vinales è secondo per un soffio e nelle prime dieci posizioni ci sono sette moto italiane. Quartararo limita i danni nonostante la scelta sbagliata della gomma posteriore, ma se Borgo Panigale e Noale proseguiranno anche nei prossimi gran premi su questo livello di performance, per gli avversari sarà davvero dura
  • MotoGP news – È suonato l’Inno di Mameli sul circuito di Silverstone grazie ad una bellissima vittoria di Francesco Bagnaia, che è riuscito a imporsi su Maverick Vinales. Completa il podio Jack Miller e in quarta posizione ha chiuso Enea Bastianini, che ha vinto il duello su Jorge Martin. Ottavo Fabio Quartararo
  • MotoGP Gran Premio di Gran Bretagna – Il più veloce nell’ultima sessione prima della gara è stato Maverick Vinales, che con la sua Aprilia ha preceduto di ben due decimi il secondo classificato, Alex Rins. Terzo tempo per Joan Mir, segno che le Suzuki sono da tenere d'occhio, mentre la miglior Ducati è quella di Marco Bezzecchi davanti a Fabio Quartararo. Dodicesimo Francesco Bagnaia