Moto3, Fenati ammette: “Ho paura del Coronavirus”

Moto3 news – Durante questo isolamento cos’ha fatto Romano Fenati? L’ascolano ha raccontato la sua quarantena, come si è allenato,e anche della difficile gara vissuta in Qatar con la Husqvarna di Max Biaggi

Moto3, Fenati ammette: “Ho paura del Coronavirus”
"Ho parlato con Max"
Per il sesto anno consecutivo Romano Fenati è un pilota della Moto3, quest’anno aveva accettato la sfida con il team di Max Biaggi alla guida di una Husqvarna. Un progetto giovane per un pilota di grande esperienza che punta al titolo iridato. Romano ha passato il periodo di isolamento a casa e ai microfoni di Sky Sport ha raccontato: “Sono stato fortunato perché noi con la ferramenta siamo sempre stati aperti. Ho anche un’ala del capannone dove riesco ad allenarmi, dove mi sono arrangiato con un po’ di corsa, la bici e qualche esercizio a corpo libero. Ora il mio kartodromo è aperto, ma con determinati limiti. Ci andrò quando potrò perché non è nel mio comune”. Nell’eventualità dovesse entrare il Coronavirus nel paddock, Fenati ha detto: “Ci infettiamo tutti se c’è anche solo un contagiato. Dal primo all’ultimo box ci sono i bagni, si fanno sempre due chiacchiere con quelli del box accanti, al mattino quando arrivi in pista magari passi davanti a tutti i box. Il paddock è una gabbia per topi”. Sulle prestazioni in pista il marchigiano non è preoccupato: “La sosta è per tutti. Quando torneremo in gara nessuno avrà fatto niente più degli altri. Si riparte da zero”. In Qatar Romano ha chiuso diciassettesimo e ha spiegato: “Il problema è che abbiamo avuto troppa aderenza e la gomma nuova spinge troppo, per questo poi faccio fatica. Soffro i primi giri e nel frattempo però si creano i distacchi. Da un giro con un altro, quando la gomma fa lo step, andiamo forte. Il mio potenziale è lo stesso dall’inizio della gara. Dobbiamo lavorare per migliorare la prima parte di gara”. In questi giorni ha parlato con Biaggi: “Ci siamo sentiti, abbiamo scambiato delle opinioni e considerazioni. Andrea (Iannone, che ne gestisce la comunicazione, ndr) non l’ho voluto disturbare troppo, capisco il momento. Chi sta peggio adesso è lui. Bisogna stargli vicino lasciandogli il suo spazio. Dargli forza e coraggio perché torni il prima possibile”. Infine ha parlato del ritorno in pista, previsto forse per il 19 luglio: “Alla fine io ho paura, prima di salire su un aereo dovrò prendere uno xanax! Mi sono posto delle domande in questa quarantena, tipo, in discoteca ci andrò più? No. È fuori discussione la voglia di tornare a correre, di sentire l’odore di benzina, quella sensazione che hai nello stomaco. Però può essere che arrivo con la tuta da astronauta!”
 

 



PROSSIMO GP

Circuito de Jerez 2020
ORARI
Venerdì 17 Luglio
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 18 Luglio
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 19 Luglio
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Il mercato Ducati si è bloccato a un bivio: chi scegliere tra Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo per il 2021? Per il momento non si ha alcuna risposta e a commentare la situazione è stato Francesco Guidotti, team manager della squadra privata Pramac, che ha parlato anche di Jack Miller, cresciuto sotto la sua ala e futuro pilota ufficiale
  • MotoAmerica rivela che Dorna ha già deciso per l'annullamento dell'evento, anche se il comunicato annunciato non è ancora uscito. A questo punto anche l'appuntamento a Termas de Rio Hondo sembra destinato a saltare. Possibile invece una conclusione della stagione tra Thailandia e Malesia
  • MotoGP news – Che Marc Marquez non sia imbattibile, Lorenzo l’ha sempre sostenuto, ma ora ha rilasciato alcune dichiarazioni al veleno dirette a Honda, con cui ha disputato la passata stagione senza grande successo. Il maiorchino ha parlato dell’importanza della moto in MotoGP e ha evidenziato i rivali dello spagnolo