Marco Simoncelli, un’Aula Magna a suo nome

Non finiscoe il ricordo per Marco Simoncelli, mancato sette anni fa dopo un tragico incidente sulla pista di Sepang, in Malesia. Questa volta è stata la scuola dove si è diplomato nel 2006 a voler intitolare l’Aula Magna al campione scomparso. All’evento era presente il papà Paolo Simoncelli

Marco Simoncelli, un’Aula Magna a suo nome
Bel gesto
Un’altra bella iniziativa è stata riservata a Marco Simoncelli, pilota scomparso il 23 ottobre 2011 a seguito di un tragico incidente avvenuto sul circuito di Sepang, in Malesia, durante il Gran Premio. Infatti prenderà il suo nome l’Aula Magna dell'istituto Leon Battista Alberti di Rimini dove lui stesso si è diplomato nell’anno scolastico 2005/2006. Qui gli è stata dedicata l’aula più importante dell’istituto e a presenziare all’evento c’era il papà Paolo Simoncelli, che dallo scorso anno è tornato attivamente nel mondo delle corse all’interno del Motomondiale. Oltre a lui erano presenti alcuni personaggi di istituzioni locali, e anche altri personaggi come Siegfried Stohr, ex pilota di Formula 1 e titolare della scuola di pilotaggio 'Guidare e Pilotare', Livio Lodi, curatore del Museo Ducati. Alla manifestazione non potevano mancare altri piloti, come Massimo Roccoli, Michele Pirro, William e Alex De Angelis, Enea Bastianini, Mattia Pasini, Manuel Poggiali, Stefano Manzi, Massimiliano Spedale e Matteo Ferrari. Tra i piloti presenti tre di questi sono anche ex allievi della scuola come Mattia Pasini, grande amico del “Sic”, Roccoli e Alex De Angelis. Nonostante siano già passati sette anni da quella terribile domenica, il ricordo di Marco Simoncelli è sempre vivo nel cuore degli appassionati di motociclismo e non solo, a testimonianza del fatto che ha saputo trasmettere tanta umanità al grande pubblico. Il “Sic”, campione del mondo della 250, è rimasto impresso nel cuore di molti e intorno alla sua figura continua a esserci sempre tanto affetto.

NEWS MOTOGP