Caso doping, Iannone: “Sono riconosciuto innocente, ma sono stato squalificato”

MotoGP news – Andrea Iannone ha annunciato l'intenzione di far ricorso al TAS contro la sentenza di condanna per doping che lo ha sospeso per 18 mesi, pur riconoscendo l'assunzione involontaria della sostanza proibita

Caso doping, Iannone: “Sono riconosciuto innocente, ma sono stato squalificato”
Una sconfitta amara
La Corte Disciplinare della FIM ha squalificato Andrea Iannone per 18 mesi per doping, pur riconoscendo che l'assunzione della sostanza proibita è avvenuta a sua insaputa, ingerendo cibo contaminato. Il pilota abruzzese, dopo aver ricevuto la notizia, ha commentato così a Sky Sport 24 questa decisione: “Sono rimasto molto colpito, non ce l'aspettavamo per com'erano andate le cose. Guardiamo la sentenza in modo positivo, è stata riconosciuta la mia innocenza, anche se fondamentalmente abbiamo perso perché siamo stati squalificati lo stesso per 18 mesi. Faremo certamente ricorso al TAS. Ma poteva anche andare molto peggio”. Iannone potrebbe tornare in pista il 16 giugno del prossimo anno, ma ora farà ricorso al TAS, il Tribunale Arbitrale dello Sport  per puntare a una riduzione della squalifica. Il portacolori di Aprilia ha raccontato: “Non so quando tornerò in pista, ma una cosa è certa: il mio è il primo caso per contaminazione alimentare che abbia portato a una sospensione. Ringrazio il mio avvocato (Antonio De Rensis, ndr), senza di lui la situazione in questo momento sarebbe sicuramente diversa. Questo periodo è stato il più duro di tutta la mia vita, molto difficile da accettare. Ho pensato di tutto, non è stato facile ma ogni giorno ho cercato di trovare la forza per andare avanti e dimostrare la mia innocenza. Ancora non ce l'ho fatta al 100%, ma questo è il mio obiettivo. Poi voglio tornare in moto il prima possibile”. Le ultime battute sulla causa della contaminazione alimentare: “Quando andiamo nei ristoranti non abbiamo la possibilità di scegliere carne contaminata o non contaminata, nessuno di noi sa cosa sta mangiando con certezza. Secondo me c'è un'incongruenza tra regolamento e ciò che noi viviamo, bisognerà capire in futuro se sia possibile trovare un punto d'incontro”.
 

 



PROSSIMO GP

Automotodrom Brno 2020
ORARI
Venerdì 07 Agosto
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 08 Agosto
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 09 Agosto
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Il campione del mondo in carica è dovuto tornare sotto i ferri perché la placca inserita il 22 luglio si era rotta e ora il team manager Alberto Puig ha spiegato cos’è successo. Secondo quanto riportato dal dirigente catalano tutto è stato causato da un incidente domestico e ammette che ora, per Marc,  la lotta al titolo si fa decisamente complicata
  • MotoGP news – Dopo aver vinto le prime due gare della stagione Fabio Quartararo ha inanellato un record dopo l’altro e ora che siamo alla vigilia del terzo Gran Premio, potrebbe conquistarne uno in più. Il francese, settimo lo scorso anno a Brno, è pronto a dare il meglio di sé su una pista che non sorride alla Yamaha
  • Il podio che Valentino Rossi ha conquistato nell’ultimo Gp disputato era il suo numero 199 in MotoGP e questo fine settimana scenderà in pista con l’obiettivo di fare cifra tonda. Tra l’altro, il circuito di Brno, è già stato importante nella sua carriera, qui infatti è dove ha ottenuto la sua prima vittoria in 500