Reale Avintia Racing

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Madrid
Nazione Spagna
Presidente Antonio Martin Jimenez
Team manager Agustin Escobar
Responsabile tecnico  
Moto Ducati Desmosedici GP14.2
Presenze (Stagioni) 10
Vittorie -
Titoli iridati -
Contatti fans@avintiaracing.com
http://www.avintiaracing.com/

 

Team spagnolo con sede a Madrid, è nato nel 1994 col nome di By Queroseno Racing (BQR Team), nel 2012 diventa Avinta Racing e debutta nella MotoGP con una FTR motorizzata Kawasaki. Presente nei campionati spagnoli e nelle classi minori del Motomondiale, in questo team sono passati tra gli altri Alvaro Bautista, Yonny Hernandez e Aleix Espargaro. Nel 2014 inizia la stagione MotoGP con una Avintia GP14, in realtà una Kawasaki Ninja ZX-10R modificata dalla casa madre, per correre poi gli ultimi cinque gran premi con una Ducati Desmosedici. Il 2015 ha confermato la bontà della scelta della rossa di Borgo Panigale: Hector Barbera ha ottenuto il titolo mondiale della classe Open. Nel 2016, oltre al confermato Hector Barbera, c'è il francese Loris Baz, entrambi in sella alla Ducati GP14.2, e la coppia è stata confermata anche nell’anno successivo. Proprio il francese conquisterà il miglior risultato stagionale, ovvero un ottavo posto in Olanda. Nel 2018 c’è una nuova sfida e vengono presi due piloti nuovi, il debuttante Xavier Simeon e Tito Rabat. La stagione non è delle migliori, con Simeon che chiude la stagione con solo un punto, e con lo spagnolo che si infortuna seriamente a Silverstone, chiudendo anzitempo la stagione. Nel 2019 alla guida delle due Ducati Desmosedici GP18 ci saranno il confermato Tito Rabat e Karel Abraham, che con il team hanno firmato un biennale.



Piloti
Reale Avintia Racing

PROSSIMO GP

Autodromo del Mugello 2020
ORARI
Venerdì 29 Maggio
FP109:55 - 10:40
FP214:10 - 14:55
Sabato 30 Maggio
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 31 Maggio
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • Le versioni integrali delle sfide più combattute sono disponibili sul sito ufficiale: il primo appuntamento è con il GP d'Italia 2019 e la sfida tra Dovizioso, Marquez e Petrucci. Non mancano Moto2 e Moto3 e qualche tuffo nel passato (prossimo)
  • La situazione su quando ripartirà la stagione 2020 non è ancora chiara e le squadre delle classi minori di Moto2 e Moto3 si stanno preoccupando. Se la MotoGP è tutelata dall’organizzazione del campionato Dorna, le due classi minori non ricevono lo stesso trattamento, ma ora IRTA, l’associazione dei team ha trovato una soluzione per salvare il salvabile
  • MotoGP news - L'uomo immagine di Aprilia ha commentato la notizia della squalifica di Andrea Iannone, pilota della casa di Noale nella top class. Max Biaggi ha trovato senza senso la condanna, dal momento che gli stessi giudici dichiarano innocente il pilota, e si è provato a mettere nei suoi panni, raccontando quale effetto possa avere una squalifica del genere su un pilota