PROVATA DA VOI

Vespa LX/LXV LX 50 4t 2011

Provata da:
Valutazione: 
3.9
 Vespa LX/LXV LX 50 4t 2011
  • Comfort: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Posizione di guida: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Tenuta di strada: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Finiture: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Consumo: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Freni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Vano sottosella: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Sospensioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
Perché l'ho comprata o provata:
Da appassionato di auto mi trovo a scrivere la prova di uno scooter perché avendo da poco conseguito il patentino ho acquistato una vespa lx 50 4t bianca
Com'è
Da subito mi è piaciuta la sua linea semplice e pulita, che si abbina, secondo me, al colore bianco che ho scelto. Una cosa che mi ha spinto ancora a prenderla è il fatto che la scocca è in acciaio cosa che gli altri scooter non hanno. Le rifinitire non sono il massimo, qualche plastica ha un gioco eccessivo, mentre la qualità delle plastiche usate è buona. La posizione di giuda alta è molto comoda e per niente affaticante, le ginocchia sono ben protette e lo spazio per poggiare i piendi non è risicato, anche se in mezzo alla pendana c'è un rialzo. Il manubrio ha la giusta grandezza e i due specchietti permettono una buona visuale di ciò che accade dietro lo scooter. Nel vano sottosella non entra un casco integrale, come il mio, ma è abbastanza capiente. Nello scudo davanti c'è un portaoggetti abbastanza piccolo apribile solo con la chiave. Dalla sella esce un comodo gancio per appenderci per esempio delle buste. Le ruote hanno un bel design, tipo cerchio in lega. Mi piace molto e sono soddisfatto di questo acquisto.
Alla guida
Il motore è un monocilindrico 4 tempi Hi-PER4 catalizzato di 49.9 cc di cilindrata, euro 2. Mi piacque subito questo motore perchè a differenza dei 2t emette un suono alla scarico molto più ovattato e gradevole. Il motore è lento con un accelerazione parziale mentre diventa molto più briosa accelerando a fondo. I consumi sono molto ridotti, con una guida brillante siamo sui 40km/l circa. Il cambio, a differenza della vecchia Vespa, è un automatico CVT che si sposa bene con lo scooter. Le ruote di dimenzioni non esagerate, 110/70 - 11" ant. e 120/70 - 10" post., garantiscono un buona comfot come le sospenzioni (anteriore a monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore idrauico a doppio effetto e quella post. a molla elicolidale con monoammartizzatore a doppio effetto) che assorbono bene le asperità dell'asfalto. In citta (dove fino a ora ho percorso tutti e 200 km che ora ha la mia vespa) grazie alla dimensioni ridotte, 1775mm di lunghezza e 740mm di larghezza, è facile da guidare e parcheggiare. In città ha il giusto scatto ed è molto agile nel traffico. Piccolo difetto, che poi mi ha smesso di dare noia perchè poi ci ho fatto l'abitudine, è il tasto del clascon subito sotto quello delle frecce e quindi mi è capitato di "suonare" invece di mettere la freccia. L'accensione è elettrica e a kick starter e certe volte il motore fatica a partire. La sella ha una buona altezza, di 775mm e una comoda imbottitura che la rende molto comoda. In manovra la scocca in acciaio dal peso di 102 kg si sente. I freni (anteriori a disco in acciaio di diametro di 20 cm e posteriori a tamburo di diametro 11 cm) garantiscono spazi di frenata molto ridotti però si affaticano presto.
La comprerei o ricomprerei?
Sono molto soddisfatto di questa Vespa la ricomprerei, anche se mi piacerebbe come prossima tappa anche il Beverly.
PROVE LETTORI CORRELATE
COMMENTI
Ritratto di lele2
02 Luglio 2012 ore 09:03
spero vi piaccia!
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
LE PROVE DEI LETTORI PIU' LETTE