PROVATA DA VOI

Kymco People One 125 2013

Provata da:
Valutazione: 
2.7
Kymco People One 125
  • Comfort: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Posizione di guida: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Tenuta di strada: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Finiture: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Consumo: 
    0
    No votes yet
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Freni: 
    1
    Average: 1 (1 vote)
  • Vano sottosella: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Sospensioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
Perché l'ho comprata o provata:
Volevo provare le novità Kymco all'evento della stessa, organizzato a Milano.
Com'è
È uno scooter controverso: è sportiveggiante (motoristicamente parlando), ma con il resto che non lo fa sembrare. Le plastiche sono nella media; la gomma delle manopole non assicura una buona aderenza, così come quella della dura sella. Gli specchietti retrovisori sono una ciofeca: sono difficili da regolare e paiono presi da un balocco. Gli assemblaggi sono abbastanza precisi, con poche bave sulle plastiche. Il cruscotto presenta, a sorpresa per me, la spia di avaria del motore, ma non il contagiri; il ticchettio delle frecce ora è meno fastidioso che in passato. La protezione dall'aria è infima, perché lo scudo è stretto e non c'è il cupolino (per me utile in caso di pioggia); a causa dello scudo stretto, la pedana lo risulta altrettanto, costringendomi a tenere il bordo delle scarpe fuori (ho un 44). Tuttavia lo scudo ha il pregio di contenere il serbatoio, il quale non ruba spazio al sottosella, anche se quest ultimo non è poi così capiente pur se lungo (per l'"integrale" c'è il bauletto di serie). Questo scooter non è esente da difetti di desing: per esempio, c'è la predisposizione per il convogliatore d'aria, ma manca lo spazio fisico per mettercelo (davanti alla presa d'aria c'è la pedanina retrattile per il passeggero). Come plus ci sono il cavalletto laterale ed il succitato bauletto; è disponibile anche con il parabrezza. La posizione di guida non è molto comoda, poiché s'è costretti a tenere le gambe strette, la sella è gnucca ed un po' troppo avanti. Praticamente non è adeguato a viaggiare, però sguscia nel traffico che è un piacere. Il consumo è stato invalutabile, dato che ho provato lo scooter solo per circa mezz'ora.
Alla guida
La spinta del motore è subito corposa ed il variatore lavora come si deve, ma il sogno finisce quando t'accorgi che le sospensioni sono rigide avanti e molli dietro ed i pesi paiono non ben bilanciati. Praticamente lo scooter ha una piccola tendenza ad andare a sinistra. In curva è instabile e tende ad allargare posteriormente, come ste stesse "pattinando" (sembra di guidare uno Zip, per intenderci). I curvoni veloci sono rischiosi. La frenata è pessima, perché il tamburo dietro è duro, non modulabile ed inefficace al massimo, ed il disco anteriore va sollecitato per bene; in sostanza frena decisamente meglio il mio cinquantino. Una nota invece decisamente positiva la merita la silenziosissima marmitta.
La comprerei o ricomprerei?
Disponendo di un buon portafoglio per pagarne l'assicurazione, forse. Tuttavia preferirei (a questo punto) spendere qualche soldo in più per un Super 8-125, poiché è molto più piacevole e sicuro da guidare.
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
LE PROVE DEI LETTORI PIU' LETTE