PROVATA DA VOI

Kawasaki Versys 1000 2012

Provata da:
Valutazione: 
4.6
 Kawasaki Versys 1000 2012
  • Comfort: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Posizione di guida: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Tenuta di strada: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Finiture: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Consumo: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Freni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Vano sottosella: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Sospensioni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
Perché l'ho comprata o provata:
L'ho provata perché credo fortemente in questo modello e in questa soluzione: ottimo rapporto qualità prezzo senza nulla da invidiare alle moto più blasonate.
Com'è
E' una moto che sulle prime incute timore per via della stazza, ma come ci si sale sopra tutta questa impressione sparisce. L'estetica che vedo troppo spesso criticata per me è davvero bella, realizzata bene, anche se alcuni dettagli sono migliorabili: vedi inserire già di serie la presa da 12 volt oppure mettere già le manopole riscaldate. Il sistema per alzare il parabrezza non permette di modificarne la posizione in marcia, ma è un difetto davvero veniale, a chi mai passerebbe per l'anticamera del cervello di alzare e abbassare il parabrezza di continuo? Le sospensioni sono ottime, così come le gomme di primo equipaggiamento e garantiscono di godersi la moto appieno, ci si diverte a piegare forte come su di una nuda sportiva e contemporaneamente si ha una comodità sconosciuta a naked e sportive. Pregevole lo spazio sotto sella, così come è ottimo e perfettamente a punto il traction control.
Alla guida
Alla guida ogni impressione di peso sparisce, tu pensi la traiettoria e lei ci si butta dentro senza storie, volteggia tra le curve. A pieno carico indurisci leggermente il precarico e lei mantiene un assetto perfetto. Il controllo di trazione funziona e davvero bene, l'abs interviene solo se si esagera davvero ed è comodo per le frenate da panico. Si parte e qualunque sia la destinazione lei ti ci porta con il suo carattere che sembra essere dolce, ma che nasconde una bella aggressività di motore e soprattutto prende i giri rapida... si capisce la provenienza del motore.. che si faccia statali, tangenziali, passi o autostrade lei non aspetta altro che essere scorrazzata per le strade che preferite, verso il vostro viaggio. datele fiducia e lei vi ripagherà con una facilità d'utilizzo e un piacere di guida davvero elevato. A voi resterà solo decidere dove andare, perché lei vi ci porta e scenderete dalla sella che vorrete fare ancora dei km. Il bello di questa kawa è proprio il motore, e l'equilibrio che ha la ciclistica, tanto regolare il primo (riprendere da 50 all'ora a 2000 giri in 6° è un gioco da ragazzi) quanto efficace la ciclistica che vi permetterà di piegare davvero tanto, oltre che filtrare egregiamente tutte le asperità dell'asfalto. La sella è un divano di prima classe, che permetterà al vostro sedere di non stancarsi dopo pochi km, e la triangolazione pedane sella manubrio è perfetta per viaggiare per tantissimi km. Il serbatoio tiene 21 litri circa e vi permette di fare circa 400/420 km. Il parabrezza è davvero efficace e protegge bene dall'aria. Vi è poi una bella lista da cui attingere per personalizzarla e anche riempiendola di accessori vi avvicinerete, ma non avrete speso tanto quanto dovrete sborsare per BMW o Ducati, e il divertimento è assicurato: rapporto qualità-prezzo ottimo, e di questi tempi serve. Non avrà il fascino delle altre due, sicuramente BMW è La moto da turismo, ma quanto dovrete spendere per avere una moto che alla fine vi darà sensazioni analoghe? Volete fare una scelta oculata, di cuore, di piacere di guida e fare viaggi lunghi? La Versys è lì che vi aspetta.
La comprerei o ricomprerei?
Ricomprerei subito questa moto, difficilmente ho trovato una moto in grado di darmi così grandi emozioni, e vengo da una supersportiva.
PROVE LETTORI CORRELATE
COMMENTI
Ritratto di marktbike
27 Dicembre 2012 ore 08:56
Che dire? Mi hai fatto venire voglia di provarla! Ho una V-Strom del 2012 ed apprezzo enormemente la naturalezza della guida e la morbidezza nell'erogazione. Qui ci sarebbe il fascino di un 4 in linea che ho apprezzato in un test ride della Z 1000, anche se l'estetica della Versys mi sembra perlomeno discutibile (ma l'ho sempre vista solo in foto). Insomma, penso che cercherò di provarla...
Ritratto di Aldo70
26 Giugno 2013 ore 10:26
Ciao Giorgio anchio ho una Versys 1000 come la tua e volevo chiederti tu hai fatto qualcosa alle sospensioni anteriori? Perchè io la sento un po leggerina sul davanti. Fammi sapere.
Ritratto di giorgiosixx
26 Agosto 2013 ore 21:02
Ciao Aldo, no io non ho toccato nulla a livello di ciclistica, perché mi trovo bene così.
Ritratto di spezza19
09 Marzo 2014 ore 09:32
Ciao Giorgio, in questi giorni sto andando a vedere la Versys 1000 di cui mi sono innamorata appena uscita.. io posseggo la sorellina minore, ma ora vorrei di più. La mia paura però, è quella di non riuscire a gestire il peso della 1000, soprattutto quando viaggio con valige e marito dietro.. che ne pensi?
Ritratto di Flavio66
Flavio66 Kawasaki GTR 1400 2013
04 Aprile 2014 ore 13:51
Dipende da quanto sei alta. Se arrivi a terra bene coi piedi non avrai problemi con le manovre da fermo, per il resto: una bicicletta! Ciao
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
LE PROVE DEI LETTORI PIU' LETTE