PROVATA DA VOI

Aprilia Tuono 1000 V4 R 2011

Provata da:
Ritratto di manico on-ofF
inSella a Suzuki V-Strom 650 2011
Valutazione: 
3
Average: 3 (1 vote)
 Aprilia Tuono 1000 V4 R 2011
  • Comfort: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Posizione di guida: 
    2
    Average: 2 (1 vote)
  • Tenuta di strada: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Finiture: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Consumo: 
    1
    Average: 1 (1 vote)
  • Prestazioni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Cambio: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Freni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
  • Vano sottosella: 
    1
    Average: 1 (1 vote)
  • Sospensioni: 
    5
    Average: 5 (1 vote)
Perché l'ho comprata o provata:
Mi affascinava l'idea di vedere il motore della RSV4 sulla Tuono
Com'è
NAKED A CHI? Chiamarla naked appare francamente molto riduttivo, ecco, dovessi trovare una definizione corretta direi che la Tuono V4R è in realtà una superbike con manubrio alto tanto è stretta la parentela con la RSV4. Del resto in Aprilia ci hanno abituati a questo tipo di moto. Perfetta fin dalla sua prima versione, la Tuono è sempre stata più vicina al segmento delle moto sportive che a quello delle naked, anche la Tuono V4R infatti, può vantare il pacchetto APRC, che comprende il controllo di trazione regolabile su 8 livelli, il controllo dell'impennata (tre livelli), il launch control, senza contare che dall'alto dei 167,3 cv erogati a 11.500 giri dal suo V4, può davvero guardare fisso negli occhi qualsiasi moto carenata.La pienezza di erogazione è fantastica e sconvolgente, secondo me ancora meglio di quella dell'RSV4. Passando alle "gambe": il compito di fermare la Tuono V4R è stato affidato alla Brembo, solo che qui rispetto alla sportiva andiamo un po' più sul semplice: la pompa è assiale e le pinze non sono le monoblocco. In ogni caso la frenata è da riferimento, la Tuono si ferma in spazi minimi. La Tuono V4 R costa 13.390 € franco concessionario, 2000 € in più per la versione dotata di APRC, un "accessorio" che funziona talmente bene che sarebbe da folli non montare. La Tuono mostra una cura realizzativa notevole, è fatta benissimo, telaio e forcellone sono spettacolari e non teme confronti quando si tratta scendere nel dettaglio.
Alla guida
Fantastica forza della meccanica
La comprerei o ricomprerei?
Non ora, ma se fossi stato più giovane, sì
PROVE LETTORI CORRELATE
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
LE PROVE DEI LETTORI PIU' LETTE