Thomas Lüthi

Pilota del team EG 0,0 Marc VDS: scheda, news, foto e tutte le info

Il pilota in sintesi

Numero di gara 12
Data di nascita 6/9/1986
Nazione Svizzera
Luogo di nascita Oberdiessbach
Esordio 2018
Presenze 0
Vittorie 0
Pole position 0
Giri più veloci 0
Titoli iridati 0
Podi 0

 

Campione nazionale ed europeo di minimoto, nel 1997 e 1999, Thomas Lüthi arriva nel Motomondiale nel 2002 in 125 sostituendo Jakub Smrz, l’anno dopo disputa la sua prima stagione completa. Sempre con il team Elit Grand Prix, lo svizzero vince il titolo della classe minore nel 2005, con quattro vittorie e una grande costanza,  prima di passare alla 250 nel 2007, nella classe di mezzo, poi diventata Moto2, corre fino al 2017. Ogni anno sale sempre sul podio e in ben tre occasioni chiude tra i primi quattro della classifica iridata (2010, 2012 e 2014). Nel 2016 ha lottato per il titolo con il team CarXpert Interwetten, ottenendo dieci podi e diventando vice-campione del mondo. Nel 2018 la nuova avventura in MotoGP con il  team Marc VDS.

PROSSIMO GP

Twin Ring Motegi 2018
ORARI
Venerdì 19 Ottobre
FP102:55 - 03:40
FP207:05 - 07:50
Sabato 20 Ottobre
FP302:55 - 03:40
FP406:30 - 07:00
Qualifiche07:10 - 07:50
Domenica 21 Ottobre
Gara07:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Non è ancora certa la partecipazione di Jorge Lorenzo al Gran Premio del Giappone, dove sarebbe dovuto tornare in pista dopo l’infortunio rimediato in Tailandia. Il maiorchino proverà a scendere in pista domani nelle prove libere e capirà il da farsi. Ecco cosa ha detto
  • MotoGP news – Alla vigilia del Gran Premio del Giappone, Andrea Dovizioso ha parlato di questa stagione in corso, della rivalità con Jorge Lorenzo e di cosa vorrà dire non averlo più in Ducati. Il forlivese, inoltre, ha commentato la nuova formazione Honda e ha detto: "Sulla carta il team Repsol Honda sarà il miglior team del 2019, ma questo non significa che saranno davvero i più forti”
  • MotoGP news – Marquez in Giappone potrebbe conquistare il suo quinto titolo in MotoGP, ma sa che sarà difficile vincere su questa pista che premia chi ha la migliore accelerazione: stare davanti a Ducati sarà un'impresa, ma lavorerà duramente con il team per provare a ottenere il miglior risultato possibile