Maverick Vinales

Pilota del team : scheda, news, foto e tutte le info

Il pilota in sintesi

Numero di gara 12
Data di nascita 12/1/1995
Nazione Spagna
Luogo di nascita Figueres
Esordio 2015
Presenze 160
Vittorie 9
Pole position 14
Titoli iridati 0
Podi 34

 

Maverick Vinales è Rookie of the Year nel 2011 della 125 con una vittoria già al quarto GP della stagione. Nel 2012 arriva la Moto3 dove ottiene cinque vittorie (Qatar, Catalogna, Gran Bretagna, Paesi Bassi e Italia), alla fine è terzo nel mondiale. Nel 2013 è ancora in Moto3 e ottiene tre vittorie, otto secondi posti e tre terzi posti: il mondiale è suo. Nel 2014 è in Moto2, con quattro vittorie termina terzo nel mondiale. L'anno dopo il debutto in MotoGP con Suzuki. Una stagione positiva: ottiene due sesti posti, la prima fila nel Gran Premio di Catalunya e il dodicesimo posto finale. Il rapporto con la casa giapponese continua anche nel 2016 ed è coronato con il suo primo successo in MotoGP a Silverstone. Nel 2017 il passaggio nel team Yamaha con prestazioni altalenanti, il finale del 2019 è piuttosto positivo. Nel 2020 punta al titolo ma si deve accontentare del sesto posto generale nonostante sia tra i protagonisti in ogni GP. L'imperativo è riprovarci nel 2021, ma non va come sperato: i rapporti col team Yamaha si deteriorano e, dopo l'accusa di aver volontariamente danneggiato il motore della sua M1 nel GP di Stiria, viene rescisso il contratto. Maverick passa quindi in Aprilia con cui termina la stagione e corre anche il 2022. Lo spagnolo torna sul podio con la Casa di Noale - sul terzo gradino in Olanda e a Misano, sul secondo in Gran Bretagna - portando a termine una stagione in crescendo e mostrando sempre più affiatamento con la RS-GP. Il 2023 è l'anno d'introduzione del nuovo format con le Sprint e con il doppio delle prove Vinales ottiene tre secondi posti la domenica - Portogallo, Catalogna e Indonesia - e due terzi posti il sabato in Gran Bretagna e in Catalogna. Risultati che l'hanno portato a chiudere la stagione in settima posizione. Punterà a rifarsi quest'anno, sempre con Aprilia.

NEWS MOTOGP