Marc Marquez

Pilota del team : scheda, news, foto e tutte le info

Il pilota in sintesi

Numero di gara 93
Data di nascita 17/2/1993
Nazione Spagna
Luogo di nascita Cervera
Esordio 2013
Presenze 79
Vittorie 30
Pole position 39
Giri più veloci 35
Titoli iridati 3
Podi 54

 

Cinque stagioni nelle classi minori, coronate da due mondiali (2010 125 e 2012 Moto2), e lo stile di guida spregiudicato ma efficace, lo portano nel 2013 in MotoGP, nel team ufficiale Honda. Questa scelta si dimostrerà azzeccata, Marc Marquez ha fatto dimenticare presto Casey Stoner, vincendo due mondiali consecutivi: nel 2013 ottiene 6 vittorie, rimanendo fuori podio solo in due occasioni (ritiro al Mugello e squalifica a Phillip Island), l'anno dopo fa ancora meglio e si aggiudica il titolo con tre gare d'anticipo e dieci straordinarie vittorie consecutive, pole position annesse, per un totale di 362 punti. Il 2015 inizia male per Marquez, sei ritiri nella prima parte della stagione, poi dal Gran Premio di Assen, con il ritorno al telaio 2014, le cose migliorano. Alla fine sarà terzo nel mondiale (con cinque vittorie), ma l'ultima parte della sua stagione è condizionata dalle polemiche con Valentino Rossi. Nel 2016 conquista il terzo titolo mondiale.

PROSSIMO GP

Automotodrom Brno 2018
ORARI
Venerdì 03 Agosto
FP109:55 - 10:40
FP214:05 - 14:50
Sabato 04 Agosto
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 05 Agosto
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • MotoGP news – Andrea Iannone è tornato a parlare della sua storia d’amore con Belen Rodriguez sui social, rispondendo alle domande che proprio i tifosi gli hanno fatto. Il pilota di Vasto ha sbandierato ai quattro venti il suo amore per la showgirl argentina, ma anche per la moto, di cui ha scritto: “Due amori diversi ma che entrambi mi sono sfuggiti di mano”
  • MotoGP news – Alvaro Bautista potrebbe essere uno dei piloti che andrà ad affiancare Franco Morbidelli il prossimo anno nel team Petronas Yamaha, ma questa decisione non è ancora stata presa. Lo spagnolo non ha altri progetti per il prossimo futuro e ha detto: “Nessuno dice che non mi merito questa possibilità”
  • La sfortuna quest’anno non abbandona Leon Camier, che dopo aver rimediato la frattura di alcune costole ad Aragon, ha avuto un altro infortunio, questa volta al collo, durante i test della 8 Ore di Suzuka. L’inglese è così stato sostituito nel team ufficiale Honda e al suo posto è arrivato PJ Jacobsen